Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

mafie dintorni corso docenti brochure estUn corso di formazione per docenti
a cura di Liceo Artistico Statale “Renato Cottini”, Movimento Agende Rosse - Gruppo “Paolo Borsellino” Torino

Dal “Maxi” al processo “trattativa”, “Depistaggi e verità nascoste. Approfondimento sul caso Attilio Manca”, “Mafia e corruzione. Un sistema italiano”, e poi ancora “Il ritratto della ‘ndrangheta attraverso la biografia della prima testimone di giustizia del Nord Italia”, questi ed altri ancora sono i corsi di formazione per docenti dalla scuola primaria alla scuola secondaria di secondo grado della Regione Piemonte che si terranno a Torino da febbraio a maggio a cura del Liceo Artistico Statale “Renato Cottini” / Movimento Agende Rosse – Gruppo “Paolo Borsellino” Torino, con il Patrocinio della Città Metropolitana di Torino.

I dettagli dell’iniziativa:
Numero di partecipanti: il sistema informatizzato del liceo accoglierà le prime 100 prenotazioni
Durata e sede del corso: il corso partirà nel febbraio 2020 e terminerà in maggio secondo il calendario riportato in seguito. Ogni lezione ha la durata di due (2) ore, comprensive di una mezzora dedicata, alla fine della relazione, al dibattito e alle domande del pubblico.
L’iscrizione prevede la partecipazione ai cinque incontri e non al singolo relatore.
Il corso si terrà presso l’aula magna del liceo artistico statale “Renato Cottini”, via Castelgomberto 20, Torino

Attestato: al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione valido per la formazione docenti.

Costi: per l’intero corso è previsto un contributo di cinque (5) euro

Caratteri e finalità del corso: il corso di formazione per docenti, relativo all’a.s. 2019/20, intende affrontare il tema delle organizzazioni mafiose nel nostro Paese, attraverso un’ottica pluridisciplinare, fondata su specifiche competenze professionali. Infatti, tra i relatori, troveranno posto, tra gli altri, un magistrato, un avvocato, una giornalista, al fine di offrire uno sguardo variegato sulla criminalità organizzata, cercando, al contempo, di abbracciare vari aspetti interconnessi tra loro: le singole organizzazioni (‘ndrangheta), il radicamento del fenomeno nel Nord Italia, il ruolo delle donne all’interno delle cosche.
La varietà dei temi e dei soggetti trova un centro unificante, dal punto di vista analitico, nella cornice disegnata dalla sentenza della Corte d’Assiste di Palermo il 20 aprile 2018, quella cioè relativa alla trattativa Stato-mafia. Al di là di qualsiasi valutazione ideologica, il taglio analitico tiene conto di tale elemento, cercando di cogliere quelle zone d’ombra che incupiscono il quadro complessivo dell’emergere e del consolidarsi del fenomeno mafioso sul territorio nazionale (e non solo). La presenza inquietante, che emerge a livello investigativo, giudiziario e in un’ampia messe di pubblicazioni di vari studiosi e addetti ai lavori (sociologici, storiografi, giornalisti), di una trama di relazioni tra criminalità mafiosa, servizi segreti deviati, eversione di destra e segmenti dello Stato, oltre che la collaborazione più o meno forzata di settori della società civile, rende fondamentale una riflessione ponderata sulla risposta di chi non intende sottostare a una versione ristretta e debole della democrazia.

mafie dintorni corso docenti brochure in

Il calendario

Giovedì 13 febbraio 2020, ore 16-18
Lorenzo Amadio, Maria Bergadano (Movimento Agende Rosse – Gruppo “Paolo Borsellino” Torino): Dal “Maxi” al processo “trattativa”.

Sabato 7 marzo 2020, ore 10-12
Fabio Repici (avvocato, legale familiari vittime di mafia): Depistaggi e verità nascoste. Approfondimento sul caso Attilio Manca.

Lunedì 23 marzo 2020, ore 10-12
Piercamillo Davigo (magistrato, Presidente della II Sezione Penale presso la Corte Suprema di Cassazione e membro togato del Consiglio Superiore della Magistratura): Mafia e corruzione. Un sistema italiano.

Martedì 7 aprile 2020, ore 16-18
Manuela Mareso (giornalista professionista, già direttore di ‘Narcomafie’ e autrice di “Loro mi cercano ancora”, Mondadori, 2014): Il ritratto della ‘ndrangheta attraverso la biografia della prima testimone di giustizia del Nord Italia

Martedì 5 maggio 2020, ore 10-12
Don Luigi Ciotti (fondatore del Gruppo Abele e presidente dell’Associazione Libera): titolo da definire

Organizzatori: Liceo Artistico Statale “Renato Cottini” Torino / Movimento Agende Rosse – Gruppo “Paolo Borsellino” Torino

Patrocinio
: Città Metropolitana di Torino

Contatti
: per il LAS Renato Cottini, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; per il Movimento Agende Rosse, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy