Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di Agende Rosse Catania
Le Agende Rosse Catania - Gruppo Francesca Morvillo, parteciperanno alla manifestazione di sabato 18 gennaio in favore di Nicola Gratteri.
Insieme a tanti cittadini di Scorta Civica Catania e ai ragazzini dell'Orchestra Falcone Borsellino (La città invisibile) manifesteranno in collegamento con la manifestazione pro Gratteri che si tiene lo stesso giorno a Catanzaro.
La vicinanza di tutto il Movimento delle Agende Rosse ai magistrati coraggiosi e liberi, come dichiarato dallo stesso Salvatore Borsellino, è un gesto imprescindibile e doveroso.

Ricordiamo che Gratteri, insieme al pool di Catanzaro e con l’ausilio delle forze di polizia e dell’Arma dei Carabinieri, ha coordinato un’inchiesta, durata tre anni, che ha portato, poche settimane fa, all’arresto preventivo o alle misure cautelari di circa trecento persone, azzerando il clan dei Mancuso di Vibo Valentia.
Le indagini hanno rivelato un intreccio pericoloso e inquietante che rende nota un’interconnessione fra la ‘Ndrangheta, il mondo politico e la massoneria. E’ dunque venuta alla luce una sorta di stanza di compensazione che ha creato una rete di malaffare e di concussione fra più livelli.

Questa interconnessione o capacità di infiltrazione ha addirittura raggiunto la stessa Procura di Catanzaro; infatti si è dovuto anticipare il blitz di 24 ore a causa di una fuga di notizie. Si è toccato, dunque, un punto nevralgico del nostro Paese, un nodo gordiano che alcuni magistrati, nel corso della storia recente, hanno cercato di recidere con grande difficoltà. Quando, infatti, si toccano interessi che vanno al di là della mera organizzazione mafiosa, quando ci si avvicina al potere politico e, soprattutto, massonico, la reazione dei centri di potere si fa più forte e incontrollabile.

Per questo motivo abbiamo il dovere morale di stringerci attorno a tutti coloro che osano indagare e intraprendere delle azioni giudiziarie su questo grumo di connivenze. Pertanto invitiamo la cittadinanza ad unirsi alla manifestazione che si terrà sabato 18 gennaio alle ore 11.00 in piazza Università a Catania.

Info: facebook.com/events/807090816433195

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy