Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.


Video-intervista
da youmedia.fanpage.it
A 25 anni dal 19 luglio 1992, Fiammetta Borsellino, la figlia minore del magistrato Paolo Borsellino, parla in esclusiva ai microfoni di Fanpage.it in un'intervista a Sandro Ruotolo e ripercorre i 'buchi neri' e le 'lacune' delle indagini dei processi sulla strage di via D'Amelio. I depistaggi, le tante domande che non hanno ancora avuto risposta, il mistero dell'agenda rossa, i falsi pentiti che hanno inquinato la ricerca della verità: "Vogliamo la verità, non una qualsiasi verità. Forse i collaboratori dovrebbero emergere da altri ambiti".

Tratto da: youmedia.fanpage.it

ARTICOLI CORRELATI

Al Borsellino quater Di Matteo racconta Scarantino

Di Matteo, le indagini su via d'Amelio e i mandanti esterni

Borsellino quater. Avv. Repici: ''Dietro la strage apparati dello Stato''

L'arringa dell'avv. Calogero Montante al processo Borsellino Quater

Borsellino quater, il depistaggio costruito sul ''pupo'' Scarantino

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy