Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

raimondi bennardo 700Il prossimo 13 giugno estrazione del lotto per aiutare la famiglia del ceramista vittima di usura
di AMDuemila
I biglietti della lotteria sono stati venduti tutti. E questa è una buona notizia. Ma la grave situazione economica di Bennardo Mario Raimondi è tutt’altro che risolta. “Come molti sanno – aveva scritto sulla sua pagina facebook diversi giorni fa –, circa un mese fa ho avuto un infarto, speravo in una rapida ripresa al 100%, ma le mie condizioni di salute sono peggiorate, fra pochi giorni dovrò subire il terzo intervento chirurgico e forse dopo anche il quarto. Non potendo lavorare e non avendo lavoro o altre risorse, non posso chiedere sempre la carità o l’elemosina, mi è sembrato più dignitoso fare un altro sorteggio, abbinato al gioco del lotto, come al solito abbinata alla ruota di Palermo. L’ho voluta fare il 13 giugno giorno di Sant’Antonio di Padova, giorno dell’onomastico di mio fratello che è morto a 46 anni a causa di un infarto come me, e onomastico di mio figlio Antonino. Il costo del biglietto è di 5 euro ciascuno. I premi saranno tre: il primo premio abbinato al primo numero estratto sarà un lampadario in terracotta di cm. 35 con frutta, pronto per essere montato, con porta lampada fatto interamente a mano, il secondo premio abbinato al secondo numero estratto sulla ruota di Palermo è una statuetta, a vostra scelta, fatta in terracotta interamente a mano che raffigura un antico mestiere o una barca, il terzo premio è costituito da 10 calamite fatte a mano in terracotta assortite. Le modalità di pagamento sono sempre le stesse versamento sulla mia carta postapay n. 5333171010901441 c.f. rmnbnr61e14g273i intestata a Raimondi Bennardo Mario, oppure tramite bonifico iban it82c0760105138270595870599”. L’appello si concludeva con un’esortazione ad acquistare i biglietti vista l’urgenza di dover fronteggiare le esigenze quotidiane. Una settimana prima dall’estrazione il ceramista vittima di usura si è visto costretto ad appellarsi nuovamente al buon cuore di chi lo potrà aiutare. “Ho cercato in questi anni bui – ha scritto Raimondi – di dare dignità alla mia famiglia e un minimo di futuro ai miei figli senza riuscirci, anche nelle chiese vedo parroci omertosi pieni di indifferenza e paura. Tra l’altro con la salute che mi sta lasciando non credo di poter fare di più, solo Dio, che vede e può tutto, può farmi arrivare un po’ di provvidenza”. Provvidenza che può arrivare attraverso la sensibilità di quelle persone che hanno compreso la drammaticità del caso di Raimondi, ma che deve tradursi al più presto in azioni concrete da parte delle istituzioni.

Info sorteggio del 13 giugno: facebook.com/events/243253962820532

Info Bennardo Mario Raimondi: bennardomarioraimondi.weebly.com

ARTICOLI CORRELATI

Bennardo Mario Raimondi: il riscatto di una vita attraverso l'arte

Lettera di Bennardo Mario Raimondi: aiutatemi, ho bisogno di voi

A Montecitorio il presepe del ‘riscatto’ realizzato da un artigiano siciliano vittima di usura

Sanita' Sicilia: Palermo, vuole vendere un rene per salvare il figlio

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy