Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

scorta-civica-260414Da quel 20 gennaio sono passati ben 100 giorni di presidio in difesa del pm Nino Di Matteo e degli altri magistrati del pool di Palermo, molti di più ne sono trascorsi dalle famose parole del Ministro Alfano sul dispositivo “bomb-jammer” destinato allo stesso Di Matteo.
In questa occasione faremo volare le "Balle di Alfano".
Appuntamento martedì 29 aprile alle ore 10.30 al Gazebo di Scorta Civica posto davanti al Tribunale di Palermo.


Saranno 100 giorni, il prossimo martedì 29 aprile, da quel 20 gennaio in cui è nata “Scorta Civica”, coordinamento di associazioni, movimenti, organizzazioni e semplici cittadini, che ogni giorno si riunisce in un presidio simbolico, davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo, per manifestare solidarietà a Nino Di Matteo e al pool di magistrati che, per avere istruito e portato avanti il processo sulla Trattativa Stato-mafia, corrono gravi pericoli per la loro stessa vita.

Nonostante le reiterate richieste rivolte al Ministro dell’Interno, Angelino Alfano, per attribuire al dott. Di Matteo il bomb jammer, nessuna risposta è giunta in tal senso. Neanche in occasione della manifestazione organizzata il 12 aprile a Roma. Ecco perché l’iniziativa di martedì prossimo, alla quale parteciperanno anche alcune scolaresche palermitane, sarà intitolata “Le Balle di Alfano” e prevede il lancio nel cielo di Palermo di palloncini con pensieri e riflessioni libere sui temi della legalità e della giustizia.

Sarà, inoltre, un momento di confronto tra quanti credono al valore di un simile percorso, volto anche a rendere cosciente l’opinione pubblica rispetto ai pericoli che corre la Procura di Palermo in questo momento. Ci si ritroverà anche per annunciare i passi da compiere insieme, dal 101° giorno in poi, insieme alle realtà che hanno dato vita a “Scorta Civica Palermo” e che intendono proseguire intanto sino a quando il richiesto bomb jammer sarà finalmente assegnato a Nino Di Matteo.

L’appuntamento con la città sarà alle ore 10.30 nel consueto piazzale davanti al Tribunale, anche se il presidio avrà inizio come al solito alle ore 9.

Info evento:
facebook.com/events/1441403182769891

ARTICOLI CORRELATI

"Scorta civica" per i pm minacciati dalla mafia

Iniziativa a sostegno del giudice italiano condannato a morte dalla mafia

Argentina: la “Scorta civica” pro Di Matteo abbatte le distanze


Allargata l’area off limits attorno al tribunale ordinanza del prefetto per la sicurezza dei pm

Il j'accuse di Borsellino

“Jammer” per Di Matteo: Angelino Alfano non c’è per Salvatore Borsellino

Berlusconi, Dell’Utri e Alfano: lo specchio (osceno) dell’Italia di oggi

Le recensioni di AntimafiaDuemila

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...


U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...

A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

...


LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy