Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

addiopizzo2Addiopizzo torna alla Noce e rilancia l'attività di contrasto alla mafia e alle estrosioni.
Proseguono le attività di Addiopizzo alla Noce dopo gli arresti degli ultimi mesi nel quartiere, grazie ai quali il mandamento mafioso registra un momento di difficoltà, in cui l’organizzazione appare disarticolata. Per questo motivo per tre giorni, dal 30 novembre al 2 dicembre, dalle 10.00 alle 20.00, a piazza Noce cittadini e commercianti potranno incontrarsi e confrontarsi per denunciare insieme il pizzo.

Il momento è particolare anche perché si avvicinano le feste natalizie, periodo in cui tradizionalmente le “famiglie” riscuotono il pizzo a danno degli esercenti. Ma a Palermo, rispetto al passato, si sono create le condizioni per dire di no e denunciare senza essere lasciati soli. Non ci sono più ragioni plausibili per continuare a pagare e soprattutto a negare l’evidenza quando si è chiamati dagli organi investigativi a confermare l’estorsione subita. Recentemente la collaboratrice di giustizia Monica Vitale ha ribadito quanto già rivelato in precedenza da altri pentiti del calibro di Manuel Pasta e Di Maio: "Nei negozi che esponevano il marchio di Addiopizzo non andavamo, saremmo stati degli stupidi". È un’ulteriore prova che i commercianti e gli imprenditori che entrano a far parte del circuito di Addiopizzo vengono evitati dagli estorsori e, di conseguenza, un'importante conferma dell'efficacia dell'attività svolta in questi anni dal movimento antiracket a Palermo. Perché il fenomeno dell'estorsione può e deve essere sconfitto, in sicurezza e senza eccessive esposizioni personali. Addiopizzo, Libero Futuro e il comitato Professionisti Liberi, quindi, hanno programmato un lavoro a 360° che coinvolgerà cittadini, chiese, scuole e famiglie della Noce in questo sforzo comune. Tutti insieme per proseguire verso un cambiamento ed un riscatto che passi anche da territori difficili ma altrettanto importanti come questo.

Il corteo delle scuole
La mattina del 30 novembre è prevista una partecipazione massiccia delle scuole della zona, coinvolte in un corteo che attraverserà le principali strade del quartiere: Ore 09.00: raduno a piazza Campolo Ore 09.15: partenza del corteo, in un percorso lungo via Serradifalco, via Aurispa, via Lancia di Brolo, via Flavio Gioia Ore 10.00: arrivo e fine del corteo a piazza Noce, con conseguente allestimento del presidio, riflessioni sul senso della partecipazione, libere espressione degli alunni sul tema della manifestazione Durante il tragitto del corteo alcuni alunni affiancheranno i volontari di Addiopizzo nella distribuzione ai commercianti di un volantino sul valore della denuncia collettiva.


Sensibilizzazione antiracket
Sabato 1 dicembre, alle 10.00, è prevista una passeggiata per le vie del quartiere nel corso del quale si procederà a un ulteriore volantinaggio di sensibilizzazione tra i commercianti della Noce.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...


U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...

A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

...


LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy