Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

In occasione del secondo anniversario dalla scomparsa di Giulietto Chiesa, giornalista, scrittore e fondatore di Pandora TV, riportiamo uno dei suoi ultimi interventi, caricati nel sito di Casa del Sole, risalente al periodo in cui la pandemia da Covid-19 colpì il mondo e l’Italia. Giulietto descriveva il modo in cui il Paese è precipitato sotto i colpi della pandemia per via delle basi sociali e politiche flebili sulle quali fondava. “La società italiana è stata caratterizzata dal consumismo, dallo spreco, dalla retorica insulsa, dall’egoismo e dall’indifferenza”, diceva Chiesa. E nonostante le drammatiche conseguenze della pandemia, il Paese si ritrova punto a capo a inseguire le stesse logiche di potere e di mercato che inseguiva prima di essere inginocchiato dalla crisi sanitaria.

ARTICOLI CORRELATI

In memoria di Giulietto Chiesa

Addio a Giulietto Chiesa

Giulietto Chiesa: la terza guerra mondiale partirà dall'Ucraina

Giulietto Chiesa: "Il pericolo della terza guerra mondiale"

Atomica e Terza Guerra Mondiale, le analisi di Giulietto erano vere e tuonano come non mai

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy