Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di Karim El Sadi - Video
L’analisi del giornalista sul mondo che verrà una volta finita l’epidemia

Come usciremo dalla crisi? Che ne sarà del futuro dell’Italia e dell’Europa? Ripartirà l’economia del Paese? A queste e altre domande ha risposto Giulietto Chiesa in una diretta sul canale YouTube di Pandora Tv insieme a spettatori, amici, abbonati e critici. Quesiti, dubbi e perplessità che ricorrono continuamente nelle menti degli italiani in un periodo difficile come questo. “Siamo di fronte a un cambio epocale perché i nostri movimenti saranno diversi, la nostra vita sarà diversa”, ha esordito il giornalista. “Non si tornerà alla normalità perché è la normalità ad averci portato in questo disastro, Coronavirus o meno, eravamo già sull’orlo della crisi mondiale e lo siamo ancora”. “Siamo tutti nati in un sistema incontenibile che speriamo non crolli fino a trasformarsi in una guerra. Ma dobbiamo adeguarci a un altro modo di vivere”. Secondo Chiesa bisogna iniziare a ragionare già da ora, nel pieno dell’emergenza epidemiologica, in questi termini: cosa può accadere nel nostro immediato futuro. “Il sistema sanitario, scolastico, economico e di sicurezza e perfino la democrazia dovranno essere gestiti in un altro modo” ha commentato il fondatore di Pandora Tv. “Il Coronavirus - ha aggiunto - ci dice chiaramente che abbiamo distrutto l’ambiente naturale nel quale viviamo. Non è escluso infatti che questa pandemia sia il prodotto di un disequilibrio gigantesco che abbiamo prodotto nell’ecosistema. Noi dobbiamo capire che la vita precedente è finita. - ha continuato - E’ finita la vita dei consumi illimitati, dell’individualismo e della competizione economica e sociale. Vivevamo tutti dentro a un'ipnosi collettiva, una mostruosità”. Per Giulietto Chiesa, infine, “è bastato un virus per distruggere la globalizzazione per come la intendevamo. Ora - ha spiegato - occorre una preparazione a una nuova visione dei modelli di vita che andranno ricalibrati. Quello che ci aspetta - ha concluso - è un nuovo mondo”.

Video

  • All
  • "Non è L'Arena"
  • Luana Ilardo
  • Luigi Ilardo
  • Mafia Nigeriana
  • Stefano Cucchi
  • Video

Le recensioni di AntimafiaDuemila

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

...


UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy