Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Nicola Tranfaglia Che succede in Vaticano

Nicola Tranfaglia

Che succede in Vaticano

di Nicola Tranfaglia - 1 ° febbraio 2015
Non c'è da stupirsi se anche nel piccolo Stato del Vaticano intorno a Roma (i residenti nel Vaticano sono soltanto ottocento) non mancano questioni giudiziarie che preoccupano il pontefice Francesco (l'argentino Bergoglio) e i suoi collaboratori più importanti. Attualmente l'ufficio di giustizia ha in corso sette istruttorie, tre richieste di rinvio a giudizio, un ordine di cattura pendente. E nell'anno appena finito, il 2014, sono state molto le persone arrestate: sei in tutto, tre delle quali nello stesso periodo. Nel periodo di Natale c'era l'arcivescovo ed ex nunzio pontificio Wesolowsky agli arresti, denunciato anche dalle autorità dominicane domiciliari in attesa del processo per pedofilia che potrebbe portare a una condanna di sette anni di carcere. Due celle erano poi occupate in quei giorni dall'imprenditore triestino Marcello Di Finizio, protagonista recidivo di una scalata alla cupola di San Pietro e infine la "femen" che il giorno di Santo Stefano(il 26 dicembre 2014) ha profanato con il seno nudo il presepe di piazza San Pietro. Un blitz antidroga tentato dalla gendarmeria vaticana è saltato malgrado l'accurata preparazione. Il promotore di giustizia Gian Piero Milano ,gli uomini della gendarmeria vaticana erano pronti a far scattare un'operazione antidroga: "E' stata effettuata una consegna controllata della sostanza stupefacente che passava attraverso uno stato comunitario ,ha raccontato il procuratore ma alla fine non si è presentato nessuno per la divulgazione della notizia del traffico da parte di un quotidiano tedesco ma resta la certezza che il Vaticano sia "teatro di isolati tentativi, neutralizzati sul nascere, posti in essere con modalità insolite da trafficanti senza scrupoli". Inoltre ci sono due casi di pedo-pornografia ancora sotto giudizio. C'è inoltre Bronislav Morawiek economo della basilica pontificia condannato in primo grado dal tribunale vaticano per "truffa aggravata" e per il quale si attende ora il processo di appello mentre un altro filone di indagini riguarda monsignor Nunzio Scarano, ex responsabile della struttura che amministra il patrimonio pontificio, arrestato con l'accusa di riciclaggio, corruzione e falso. Infine, secondo il promotore di giustizia, il Vaticano ha ricevuto dieci richieste di rogatoria da autorità giudiziarie straniere, otto delle quali dall'Italia. E il responsabile della stampa vaticana, padre Federico Lombardi, ha osservato che il sistema giudiziario vaticano, riformato sulla linea della trasparenza da papa Francesco, regge bene all'intenso lavoro. Insomma la criminalità cresce anche nel piccolo stato pontificio. 

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa