Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Giulietto Chiesa A Parigi non c'è la spiegazione

Giulietto Chiesa

A Parigi non c'è la spiegazione

NEWS 229453di Giulietto Chiesa - 12 gennaio 2015
Valanghe di retorica dolciastra, dopo Parigi, mentre l'Europa dei potenti ricattati e ricattabili sta per varare a Bruxelles, un 'Patriot Act' europeo
Valanghe di retorica dolciastra e fuorviante, attorno alla gigantesca manifestazione di Parigi, mentre l'Europa dei potenti (ma ricattati e ricattabili leader del vecchio continente) si appresta a varare a Bruxelles, domani, misure di emergenza anti-terroristica che ricopieranno fedelmente il Patriot Act di George Bush nei giorni che seguirono l'11 settembre 2001.

Il caravanserraglio mediatico dei servitori del potere sta già archiviando la prima pagina di questa tragedia: la versione (anzi le versioni) ufficiali dell'attentato sanguinoso contro Charlie Ebdo sono date per acquisite.
Come se sapessimo ciò che è accaduto.
Invece non sappiamo niente di niente. A meno di non pensare che tutto questo immenso Circo Barnum di emozioni, lacrime false, e vere, paure, bugie, chiacchiere più o meno insulse, che ha fatto muovere tutti i governi d'Europa, più Netanyhau e Abu Mazen, sia stato provocato dalla follia di due giovanotti (che, per altro) erano sotto controllo da molti anni da parte dei servizi segreti francesi.

La minaccia c'è, e quelle facce, molto simili al bronzo, che aprivano il corteo di Parigi, lo sanno.

E' lo Stato islamico"? Certo: "anche" lo Stato islamico, ma bisogna chiedersi cos'è lo Stato Islamico, da dove viene, chi lo ha creato, pagato, organizzato. E chi lo guida, sfruttando l'enorme forza motrice di immense masse diseredate del pianeta.
A Parigi è stato compiuto un "atto di guerra" contro i popoli europei. Il secondo dopo la vera e propria aggressione che gli Stati Uniti e i dirigenti europei hanno scatenato contro la Russia, in Ucraina, all'inizio del 2014.

Lo scopo? Gli scopi? Colpire i diritti e le libertà del vecchio continente, legare a doppio filo i destini dell'Europa e quelli degli Stati Uniti, avviare un'offensiva strategica contro Russia, Cina, Iran, i paesi del BRICS.
 L'Occidente, guidato dagli Stati Uniti, cerca di riportarsi al centro del mondo. A tutti i costi. La crociata cristiana contro l'islam è lo strumento contundente con cui si cerca di invertire il corso inesorabile della fine dell'Impero.

Fonte: italian.ruvr.ru

Tratto da: megachip.globalist.it

Foto © REUTERS/Yves Herman - via Voce della Russia

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa