Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Giulietto Chiesa Bugiardi e spudorati

Giulietto Chiesa

Bugiardi e spudorati

chiesa-giulietto-web6Si prepara una nuova fase di provocazioni. Le forze del nazismo ucraino, con l'appoggio di USA e NATO, pronte a iniziare una guerra alla Russia
di Giulietto Chiesa - 29 luglio 2014
Leggo sul New York Times di domenica 27 luglio. Titolo di apertura: "Piano del Pentagono per aiutare l'Ucraina a prendere di mira i missili dei ribelli". Il testo dice cose molto importanti che "stanno per essere decise", le quali "potrebbero coinvolgere gli USA ancora più profondamente nel conflitto". Nel frattempo si esaminano le modalità con cui "mandare un duro messaggio a Putin aiutando aggressivamente l'Ucraina ad abbattere i missili che la Russia ha mandato [ai ribelli]". La questione è rilevante, visto che "quei missili hanno abbattuto almeno cinque aerei nelle ultime due settimane, incluso il volo 17 delle Linee Aeree malaysiane".

Oplà! L'inchiesta è appena cominciata e comincia il solito sistema di far passare come ovvia, già definita, già decisa, la "colpa" della Russia.
Gli USA non hanno ancora tirato fuori una virgola dei dati in loro possesso; i russi hanno già mostrato e consegnato all'ICAO le loro registrazioni; il governo ucraino ha nascosto e sequestrato le conversazioni tra i controllori a terra e l'equipaggio del Boeing. E Washington ha già deciso che sono stati i ribelli filo russi ad abbattere il Boeing.
I "novorossi" continuano a ribadire che non hanno mai avuto armi in grado di raggiungere i 4000 metri di altezza, mentre il Boeing volava a oltre 10 mila; ci sono video delle tv ucraine che mostrano un sistema BUK terra-aria nella zona del Donbass sotto il controllo di Kiev (e se ne vantano); i russi hanno mostrato le foto di almeno tre di questi sistemi nei territori sotto controllo ucraino.
Il notiziario è del giorno prima dell'abbattimento dell'aereo malaysiano. Nel servizio dal minuto 4'18" circa fino al min. 5'15" circa si vede un sistema antiaereo BUK dislocato nella zona delle operazioni contro i ribelli.
Ma Washington ha già decretato che sono loro, e la Russia, i responsabili dell'uccisione di quasi trecento passeggeri civili. Washington assicura che i russi stanno sparando razzi sulle truppe ucraine e che stanno intensificando l'afflusso di armi a sostegno dei ribelli. Sempre più sofisticate.
Una foto attendibile? Una prova? Niente. Bisogna credergli sulla parola.
A una cosa dobbiamo credere: che, come in effetti dicono apertamente, ci dobbiamo preparare ad assistere a un'altra grave provocazione. Questa volta direttamente sul confine tra Russia e Ucraina.
Del resto Andriy Parubiy, uno dei nazisti che hanno in mano i servizi segreti ucraini ed è alle dirette dipendenze del Pentagono, ha già detto cosa intendono fare: "prima liquidiamo i ribelli del Donbass e poi passiamo all'attacco contro la Crimea".
Dunque prepariamoci a questi sviluppi. Cioè all'inizio della guerra dell'Ucraina nazista, appoggiata direttamente dagli Stati Uniti e dalla NATO, contro la Russia.

Tratto da: megachip.globalist.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa