Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Giulietto Chiesa In morte di Francesco Cossiga

Giulietto Chiesa

In morte di Francesco Cossiga

di Giulietto Chiesa - Megachip - 18 agosto 2010
È morto il picconatore. Ha vissuto, da protagonista, alcuni dei momenti peggiori della nostra vita nazionale. Il giorno del rapimento di Aldo Moro era ministro degl’Interni della Repubblica italiana. Carica alla quale nessuno è mai acceduto senza il consenso di Washington. Ha passato il resto della sua vita a cancellare le tracce. Ha detto, a questo scopo, qualche verità, immergendola in rivoli di inquinamenti, messaggi trasversali, menzogne e calunnie.


Aveva però un inestinguibile senso di colpa, che originava le sue depressioni periodiche, e le sue “rivelazioni”. Fu, dunque, un uomo di potere a metà, perchè gli uomini di potere non hanno sensi di colpa e non hanno nulla da rivelare.

Fu dunque più trasparente di quanto egli stesso pensasse di sé. Lo provano le lettere che ha lasciato scritte per le più alte cariche dello Stato. Entrando nella tomba, forse, ha voluto liberarsi di una parte del suo fardello. Ma, se conterranno verità, non potranno che essere avvelenate, come lo fu la sua vita da quel tragico – per tutti noi – 1978.

Tratto da:
megachipdue.info

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa