Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Giorgio Bongiovanni Salvatore Borsellino denuncia: ''Scorretto utilizzare l'immagine di Paolo per fini elettorali''

Giorgio Bongiovanni

Salvatore Borsellino denuncia: ''Scorretto utilizzare l'immagine di Paolo per fini elettorali''

di Giorgio Bongiovanni
"Nonostante io pensi che la tutela dell’immagine di Paolo Borsellino spetti soprattutto ai figli, non posso fare a meno di rimanere sconcertato ed addolorato dall’utilizzo dell’immagine di mio fratello accostata a quella di un partito politico e in occasione di una competizione elettorale". A parlare è Salvatore Borsellino, in un comunicato pubblicato nel sito www.19luglio1992.com, a commento di un evento organizzato dal partito Fratelli d’Italia per questa sera, nel Comune di Podenzano. Nella locandina è evidente l'immagine del giudice ucciso dalla mafia assieme agli agenti di scorta, il 19 luglio 1992. "Ho sempre creduto e sostenuto che mio fratello abbia consapevolmente sacrificato la sua vita per il suo paese, per l’Italia, e che la sua memoria appartenga a tutti gli italiani - aggiunge ancora Borsellino - Utilizzarne l’immagine per fini meramente elettorali è una scorrettezza e un torto che si fa a Paolo stesso, tentando di fare diventare la sua memoria un simbolo di parte. È la stessa cosa che dissi a mia sorella quando si candidò in una competizione elettorale; le dissi che, benché rispettassi le sue scelte, non le condividevo, esattamente per le stesse ragioni che ho espresso prima, e questo nonostante allora la sua candidatura fosse destinata ad opporsi ad un governatore della regione siciliana poi condannato per concorso esterno in associazione mafiosa".
Non possiamo che condividere le parole di Salvatore Borsellino che denunciano uno scandaloso e strumentale utilizzo dell'immagine di Paolo Borsellino, uno dei padri della nostra Patria, da parte di un partito come Fratelli d'Italia.
Una scelta stucchevole e che offende non solo i familiari di Borsellino (a proposito, la signora Fiammetta non ha nulla da dire in merito alla vicenda?) ma anche l'intelligenza degli italiani.
Il partito di Giorgia Meloni, infatti, non solo di recente ha visto dei rappresentati indagati per mafia, ma è comunque alleato con quella Forza Italia, fondata da un uomo della mafia come Marcello Dell'Utri, condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa, e da Silvio Berlusconi che, come dicono le sentenze, pagava la mafia dal 1974 almeno fino al 1992.
Ci auguriamo che cose di questo genere non accadano in un'Italia che non ha solo toccato il fondo, ma rischia di scendere ancora più in basso.

Foto © Letizia Battaglia

ARTICOLI CORRELATI

Forza Italia, il partito fondato da un uomo della mafia

Borsellino e le verita' nascoste

Strage di via d'Amelio: la videocassetta scomoda

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa