Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Rubriche Giorgio Bongiovanni Lo sfruttamento minorile, un crimine contro l'umanità

Giorgio Bongiovanni

Lo sfruttamento minorile, un crimine contro l'umanità

bambini sfruttamento leieneIl documentario di Pecoraro de “Le Iene” una grande testimonianza di verità
di Giorgio Bongiovanni - Video
Lo sfruttamento minorile è un fenomeno che coinvolge i bambini di età compresa fra i 5 e i 16 anni in tutto il mondo. Paesi in via di sviluppo come la Colombia, il Pakistan, il Brasile o l'India sono tra le aree principalmente interessate da questo fenomeno ma neanche gli Stati Uniti e l'Europa sono esclusi da esso.
Ieri, durante la trasmissione “Le Iene”, è andato in onda il servizio di Gaetano Pecoraro che ci ha mostrato il dramma dei “bambini minatori” impegnati nell'estrazione della mica, un minerale quasi sconosciuto, ma che utilizziamo tutti quanti ogni giorno.
Infatti è presente nei nostri elettrodomestici, nella vernice delle nostre auto, nel dentifricio e, soprattutto, nei cosmetici femminili.
Pecoraro ha mostrato gli affari delle grandi multinazionali che, nonostante nello Stato indiano, estrarre la mica in Bihar e Jharkhand è illegale, proseguono le loro attività lavorando nelle miniere senza i permessi. Ed ha anche dimostrato che esiste un'alternativa all'uso della mica.
Certo è che quello delle multinazionali sui bambini è uno sfruttamento nefasto che a ben vedere raffigura la mafia peggiore del mondo. Violenze e soprusi che evidenziano come ogni sentimento umano sia scomparso in chi li mette in atto. Per queste persone conta solo il profitto ed è questa la sconfitta più grande dell'uomo contro se stesso, un vero e proprio crimine contro l'umanità. La colpa più grande però è nostra, quella dei popoli ritenuti “civilizzati”, divenuti ormai rappresentanti di una sorta di “razza ariana” che, pur di mantenere il proprio livello di benessere e stile di vita, è disposto a schiavizzare il Mondo. E quella che abbiamo davanti ai nostri occhi è l'immagine di un nuovo Olocausto, pari o peggiore di quello consumato dai Nazisti, con la loro “soluzione finale”, ai tempi di Adolf Hitler.
Sarà fatta prima o poi giustizia? Esiste un “giudice a Berlino” alle Nazioni Unite o all'interno dell'Unione Europea in grado di fermare un tale crimine? Guardando quel che accade oggi, sotto i nostri occhi, sembra di no. Forse, però, esiste la Giustizia di Dio.
Certo è che di fronte a certi crimini nessuno, al di là del proprio Credo, può voltarsi dall'altra parte con indifferenza.

ARTICOLI CORRELATI

Dentro le miniere di mica in India, le testimonianze dei bambini minatori

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa