Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: La rivista Sommari Sommario Anno XI Numero 1 - 2011 N67

Sommari

Sommario Anno XI Numero 1 - 2011 N67

cop67home

Disponibile nelle edicoledella Sicilia e nelle librerie a partire da fine agosto e scaricabile fin da SUBITO nel formato PDF
Per info su acquisti e abbonamenti clicca qui!


LEGGI TUTTO...



QUINTO POTERE

Le finalita' dello stragismo tra depistaggi e verita' storiche

Accanto ai tre poteri dello Stato (legislativo, esecutivo e giudiziario) e a quello riconosciuto della Stampa nell'ultimo secolo si sta delineando una nuova forza che via via appare sempre più evidente: un quinto potere. Che cos’è? Come lo possiamo definire? È un quinto potere quello che oggi sentiamo nominare nelle cronache giudiziarie, chiamato con i nomi di P3, P4, costituito da questi agglomerati ibridi che, a quanto pare, è in grado di condizionare gli altri poteri dello Stato?
È un quinto potere quello che si cela dietro i depistaggi in merito alla verità sulle stragi? Esiste un quinto potere che orchestra, ha orchestrato le stragi nel nostro Paese?
E' quello che abbiamo cercato di capire durante il nostro convegno annuale a Palermo, dall'omonimo titolo e di cui pubblichiamo gli atti, dove i relatori hanno portato il proprio contributo per il raggiungimento della verità su fatti ancora oscuri.

Quella verità su cui si cerca di mettere un'enorme pietra, usando la “complicata” collaborazione di Massimo Ciancimino come pretesto per ritenere chiuso per sempre il capitolo sulla trattativa.
Eppure senza le sue rivelazioni mai si sarebbero “risvegliati” tanti “smemorati” rappresentanti delle istituzioni.

“Trattativa” il cui tema viene affrontato durante il processo “Mori-Obinu”, con le lettere e i pizzini dei Ciancimino padre e figlio, finiti sotto la lente di ingrandimento della polizia scientifica mentre si attendono le prossime audizioni dei pentiti Giovanni Brusca e Stefano Lo Verso.

E rapporti tra mafia, politica, economia e istituzioni deviate sono emersi e stanno emergendo nei processi sulle morti dei giornalisti De Mauro (che ha visto l'assoluzione di Riina) e Rostagno.

Ancora, tra le verità che attendono di essere scoperte ve ne sono altre accertate dalla magistratura. Dalla sentenza di condanna della Corte di Cassazione contro Cuffaro alla condanna in Appello a 7 anni di reclusione con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa  per il senatore Marcello Dell’Utri.

Inoltre onoriamo la memoria di Paolo Borsellino pubblicando le lettere scritte dai magistrati in occasione della commemorazione della strage di via D'Amelio e l'intervista a Manfredi Borsellino. Il figlio del giudice assassinato nel 1992 ricorda il padre senza far sconti ad un Paese che –lasciando soli i pm più esposti nelle indagini antimafia – sembra oggi aver tradito i suoi ideali di giustizia.

Nella sezione Terzomillennio l'analisi sulla crisi mondiale, in un pianeta dalle risorse limitate in cui la crescita senza limiti non è più pensabile, mentre il Medio Oriente vive tempi tumultuosi. Sullo sfondo il rischio di un nuovo scontro tra Iran ed Israele che potrebbe portare ad un terrificante conflitto atomico.

editoriale
Pag. 5
“Quinto Potere. Le finalità dello stragismo tra depistaggi e verità storiche”

le inchieste: la metamorfosi mafiosa
Pag. 9 La scusa Ciancimino
di Anna Petrozzi

Pag. 14 Processo Mori-Obinu. La storia infinita
di Lorenzo Baldo

Pag. 22 Massoni, carabinieri e cardinali alla corte di don Vito
di Lorenzo Baldo e Silvia Cordella

Pag. 31 Sentenza Dell’Utri. Il patto tra mafia e politica che non s’ha da dire
di Monica Centofante

Pag. 49 Condanna Cuffaro. Giustizia è fatta
di Silvia Cordella

Pag. 57 La società mafiosizzata
di Nicola Tranfaglia

Pag. 62 Mafia e massoneria dietro l’omicidio Rostagno
di Maria Loi

Pag. 71
Caso De Mauro: mistero infinito
di Aaron Pettinari

Pag. 82
“Riforma epocale” o guanti di velluto per i crimini dei potenti?
di Cleto Iafrate

i dossier: dietro le quinte
Pag. 91 I sovversivi della memoria contro il Quinto Potere
di AMDuemila
ATTI DEL CONVEGNO DI PALERMO
Interventi di Giorgio Bongiovanni, Antonio Ingroia, Antonino Di Matteo, Roberto Scarpinato, Giulietto Chiesa e Salvatore Borsellino

Pag. 129 Caro Paolo, lettere a Borsellino
di L. Guarnotta, N. Di Matteo, V. Teresi e A. Ingroia

Pag. 138 Manfredi, ecco come spiego a mio figlio l’importanza di chiamarsi Paolo Borsellino
di Lorenzo Baldo

Pag. 144 Un calcio alla mafia
di Giovanbattista Tona

terzomillennio: uno sguardo sul mondo
Pag. 149 Sta cadendo il Muro del Mediterraneo?
di Simone Santini

Pag. 152 Decrescita non è impoverimento
di Marino Badiale e Massimo Bontempelli

Pag. 157 Cultura ñero e sopravvivenza per le strade della Colombia
di Charlie Barnao

Pag. 171 Uniti per un nuovo modello di civiltà
di Jorge Figueredo

libri: leggo, so e penso
Pag. 179 Narcoeconomy
di Carlo Ruta

Pag. 180 Mafia a Milano
di Mario Portanova, Franco Stefanoni e Giampiero Rossi

Pag. 180 Sulla strada per Corleone
di Petra Reski

Pag. 181 Barack Obush
di Giulieto Chiesa e Pino Cabras

Pag. 182 Prepariamoci
di Luca Mercalli

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...

THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...


LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

UN EROE BORGHESE

UN EROE BORGHESE

by Corrado Stajano

L'Italia degli anni settanta è l'Italia della loggia...


ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...

GLI AGNELLI

GLI AGNELLI

by Antonio Parisi

Quando il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, insieme...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa