Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Ambiente Greta Thunberg a New York visita il Palazzo di Vetro, sede dell'ONU

Terzo Millennio

Greta Thunberg a New York visita il Palazzo di Vetro, sede dell'ONU

di AMDuemila
Ieri il primo Frydays For Future della giovane attivista negli USA, insieme a lei centinaia di giovani

In centinaia, tutti giovanissimi, hanno accompagnato ieri mattina l'attivista svedese Greta Thunberg durante il suo primo Fridays For Future negli States tenutosi davanti alla sede della Nazioni Unite. "Aiuto la nostra casa è in fiamme", "Agite ora o lo faremo noi", "madre natura sta piangendo" questi sono solo alcuni dei cartelloni sventolati durante la protesta per reclamare un intervento urgente da parte della politica in difesa del clima. Al fianco di Greta c’era Alexandria Villaseñor, 14 anni, la leader newyorchese dei Fridays for Future, che passa tutti i venerdì davanti al quartier generale delle Nazioni Unite con i suoi cartelli. "È emozionante avere qui Greta - ha detto a Repubblica - Ci ha insegnato che non si è mai troppo piccoli per fare la differenza. E infatti la mia generazione non molla. Purtroppo, delle questioni legate al clima gli adulti si preoccupano poco. Ci sono troppi interessi in ballo. Ma è a rischio il nostro futuro. I leader mondiali devono agire. Torneremo il 20 settembre ancora più numerosi. Quel giorno scenderemo in piazza in tutta l’America e nel mondo".
Greta Thunberg è arrivata nella Grande Mela mercoledì scorso dopo una traversata atlantica durata quindici giorni a bordo di una barca a vela da regata a zero emissioni messa a disposizione da Pierre Casiraghi, figlio della principessa Carolina di Monaco. Sempre ieri la giovane attivista svedese è stata accolta dalla presidente dell'Assemblea generale dell'Onu Maria Espinosa all'interno del Palazzo di Vetro, sede dell'ONU, dove prenderà parte al summit sul tema alle Nazioni Unite che si terrà a settembre.
Mentre il viaggio negli USA di Greta prosegue però i disastri climatici non si arrestano. La segretaria delle Nazioni Unite per la biodiversità Cristiana Pasca Palmer in una intervista al The Guardian ha lanciato l'allarme sui recenti incendi "estremamente preoccupanti" che stanno devastando la selva amazzonica in Brasile e ha chiesto un maggiore impegno internazionale nella difesa ambientale. "Non vedremo un miglioramento se non avvengono cambiamenti strutturali più profondi. Abbiamo bisogno di una trasformazione nel modo in cui consumiamo e produciamo" ha affermato.

Foto tratta da corriere.it

ARTICOLI CORRELATI

Udine, Friday For Future scende in piazza in difesa dell'Amazzonia

In 25 mila con Greta Thunberg a Roma: ''Siamo a un bivio per l'umanità''

Se un #Fridaysforfuture può salvare il mondo

Sulla scia di Greta Thunberg: 6 mila ad Ancona protestano per il clima

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa