Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Ambiente Nucleare, Aiea: in Messico rubato camion che trasportava materiale radioattivo

Terzo Millennio

Nucleare, Aiea: in Messico rubato camion che trasportava materiale radioattivo

radioactive-7da repubblica.it - 4 dicembre 2013
Vienna. L'annuncio è stato dato dall'Agenzia internazionale per l'energia atomica: si tratta di un carico potenzialmente molto pericoloso, soprattutto se le misure di sicurezza dovessero essere disattese. La sostanza potrebbe essere usata per costruire una 'bomba sporca'.
Un camion che trasporta materiale radioattivo potenzialmente "molto pericoloso" e destinato a uso sanitario è stato rubato in Messico: lo ha reso noto l'Aiea, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica. "Il camion è stato rubato, la fonte (di radioattività, ndr) è adeguatamente schermata. In ogni modo, la fonte potrebbe essere estremamente pericolosa se rimossa dalla schermatura o se danneggiata", ha spiegato l'agenzia Onu. Ciò significa che i "pericoli potenziali sono enormi se le misure di sicurezza dovessero essere disattese".

Il furto è avvenuto il 2 dicembre scorso, ha detto sempre l'Aiea che è stata informata di quanto accaduto dall'autorità nucleare messicana (che si chiama 'Cnsns', vale a dire la Comision nacional de seguridad nuclear y salvaguardias). Il camion trasportava 'cobalto 60', un prodotto utilizzato in radioterapia, proveniente da un ospedale della città di Tujuana, nel nord del paese.

La sostanza non può essere utilizzata per fabbricare un'arma nucleare convenzionale, ma potrebbe in teoria esser utilizzata per costruire una 'bomba sporca', con esplosivo convenzionale ed isotopi radioattivi: armi radiologiche, cioè, che non hanno lo stesso potenziale distruttivo di un'arma nucleare ma che sono comunque capaci di distruggere e uccidere.

SCHEDA Che cos'è una bomba sporca

Il materiale è stato rubato a Tepojaco, località situata vicino a Città del Messico. Le autorità messicane stanno portando avanti le ricerche per ritrovare il camion. Gli esperti sono costantemente in guardia contro il pericolo rappresentato da ingenti scorte di tali sostanze immagazzinate negli ospedali senza un'adeguata vigilanza.

Tratto da: repubblica.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa