Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Terzo Millennio

E' ufficiale, il Polo Nord si è ristretto

scioglimento-ghiacciai-webUno dei maggiori esperti avverte: una catastrofe entro quattro anni
da rainews24.it - 20 settembre 2012
La Noaa (US National Oceanic and Atmospheric Administration) ha pubblicato delle immagini elaborate al computer che mostrano il ritiro dei ghiacci del Polo Artico.


Secondo gli ultimi dati raccolti, i ghiacci hanno raggiunto il valore minimo da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1972 con una superficie ad agosto di 4,72 milioni di chilometri quadrati, ben il 38,46% in meno della media.

Gli scienziati hanno spiegato che il ritiro del ghiaccio e il surriscaldamento globale hanno iniziato a farsi sentire in modo più consistente a partire dal 2007: cresce quindi la preoccupazione non solo per lo stato di salute del pianeta, in seguito al moltiplicarsi dei fenomeni come tifoni, inondazioni e siccita, ma anche per il rischio di estinzione per alcune specie animali come per esempio gli orsi polari.

Una catastrofe
Il ritiro dei ghiacci del Mare Glaciale Artico raggiungera' un record disastroso nei prossimi quattro anni. Un vero e proprio collasso definitivo che dara' vita a uno dei peggiori disastri ambientali globali mai registrati nell'epoca moderna. La catastrofe glaciale che avverra' tra le latitudini settentrionali e' stata annunciata da uno dei maggiori esperti mondiali in materia, Peter Wadhams della Cambridge University. Wadhams ha parlato dell'esigenza di riconsiderare urgentemente nuove strategie per ridurre le temperature nel mondo.

Tratto da: rainews24.it