Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Crisi Michael Moore lancia TrumpiLeaks: proteggere gli Stati Uniti dalla tirannia

Terzo Millennio

Michael Moore lancia TrumpiLeaks: proteggere gli Stati Uniti dalla tirannia

moore trump towerIl regista chiede agli 'americani coraggiosi' di denunciare crimini e cattive condotte del miliardario presidente
da globalist.it
Lui è battagliero di natura. Ma con il miliardario xenofobo alla Casa Bianca lo è ancora di più: Michael Moore a caccia del nuovo Edward Snowden o della nuova Chelsea Manning per "affondare" il presidente Donald Trump. In una lettera aperta il regista ha presentato 'TrumpiLeaks', «un sito che consentirà a coraggiose gole profonde di comunicare privatamente» per riportare eventuali crimini o la cattiva condotta di Trump, con l'obiettivo di «proteggere gli Stati Uniti dalla tirannia».
«Coraggiosi americani hanno messo la loro carriera, la loro libertà e le loro vite a rischio per denunciare il governo e le aziende», afferma Moore, ricordando le maggiori talpe della storia americana.
Da Karen Silkwood per la sicurezza nucleare, a Sherron Watkins per Enron e Jeffrey Wigand per l'industria del tabacco. Da Chelsea Manning a Edward Snowden: «La tradizione delle gole profonde in America è solida nonostante i tentativi di intimidire chi dice la verità».
E ora c'è bisogno più che mai di talpe, è l'idea di Moore. In TrumpiLeaks «abbiamo messo insieme strumenti che possono essere usati per inviare in modo sicuro informazioni, documenti, fotografie, video e registrazioni audio», spiega Moore. «Lo so che è rischioso. Lo so che si rischiano problemi. Ma la posta in gioco è troppo alta».

Tratto da: globalist.it

In foto: Michael Moore davanti alla Trump Tower

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


FUOCO CRIMINALE

FUOCO CRIMINALE

by Rossella Canadè

Una notte di novembre, a qualche chilometro da...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Il pentito della trattativa e il potente PrincipeI...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta