Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Guerre Our Voice tra denuncia e arte al tempo di ''Rock and Pop''

Terzo Millennio

Our Voice tra denuncia e arte al tempo di ''Rock and Pop''

di Jean Georges Almendras
Radio Ñanduti apre nuovamente i suoi microfoni ai nostri giovani

Giovani giornalisti di "Rock and Pop", di Radio Ñandutí (Asuncion) hanno dato spazio ad Our Voice e ad Antimafia Dos Mil per la promozione dell’evento teatrale e giornalistico del prossimo 16 ottobre, in memoria di Pablo Medina, nella ricorrenza del 5º anniversario della sua morte, e di quella della sua assistente Antonia Almada, uccisi dai narcos della zona di Canindeyú, in una regione limitrofa con il Brasile.
Un programma dall'impostazione giovanile, unico nel suo genere. Una autentica rivelazione, un linguaggio dinamico e sete di libertà sono state le note distintive di tutto il programma. Walter Cabrera ha aperto il programma.
Il nostro anfitrione si è identificato nelle nostre idee (come ha fatto qualche giorno prima anche Santiago Montes il conduttore di “Tiempo Libre” perché l’emittente è un emblema di libertà di stampa, di lotta per la democrazia e di lotta a favore della verità.
Coerente con questa linea editoriale Walter Cabrera non ha risparmiato domande, perplessità e riflessioni. I giovani di Our Voice, Sonia Tabita Bongiovanni e Matias Guffanti (Leandro Gómez si occupava delle foto) hanno dato al programma la vivacità necessaria per renderlo ricco di contenuti.
Abbiamo parlato tutti. Ognuno di noi ha aggiunto un piccolo tassello del puzzle al ritmo di “Rock and Pop”. Un proprio marchio inconfondibile.
Come eccezionale ed inconfondibile è stato il messaggio di Our Voice rivolto ad un’audience giovane "che siamo sicuri sarà presente all'auditorium di La Manzana de la Rivera, perché si tratta di un'opera di denuncia e di impegno, portata in scena da giovani, giovani che cercano cambiamenti e sono preoccupati per quello che sta accadendo nel mondo" ha detto Cabrera.


Grazie a "Rock and Pop" i giovani ascoltatori hanno avuto accesso all'invito di Our Voice. Hanno appresso che altri giovani nel mondo, in questi tempi difficili, usano la loro voce per la lotta e la denuncia delle ingiustizie sociali, perché la voce di Our Voice non ha frontiere.
Voci che si uniscono ad altre voci, le voci dei giovani. Le voci dei nostri giovani che non si piegano nè alle pressioni né alle difficoltà.
Al tempo di "Rock and Pop" Sonia Tabita Bongiovanni e Matías Guffanti si sono espressi profondamente; con libertà; con maturità.
Al tempo di "Rock and Pop", a Radio Ñandutí, ad Asunción, Paraguay, la sera del 14 ottobre del 2019: Our Voice tra denuncia e arte

Foto © Our Voice, Leandro Gómez

ANTIMAFIADuemila e Our Voice in Paraguay

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


GLI AGNELLI

GLI AGNELLI

by Antonio Parisi

Quando il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, insieme...

VITTORIO ARRIGONI

VITTORIO ARRIGONI

by Anna Maria Selini

Nei campi con i contadini e in mare...


IL GIOCO DI LOLLO

IL GIOCO DI LOLLO

by Federica Angeli

Una madre, una giornalista e una città, Ostia,...

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by I.M.D.

Estorsioni, spaccio di droga, violenza e controllo totale...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa