Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Guerre Slovacchia: omicidio Kuciak, accusato imprenditore Kocner

Terzo Millennio

Slovacchia: omicidio Kuciak, accusato imprenditore Kocner

A scriverlo il quotidiano economico Hospodarske
di AMDuemila
La polizia slovacca ieri ha ufficialmente messo sotto accusa il controverso imprenditore Marian Kocner di avere ordinato l'omicidio del giornalista investigativo Ján Kuciak. A darne la notizia è stato il quotidiano economico Hospodarske nella sua edizione online ma il dato è stato confermato anche dal procuratore generale slovacco.
Kocner è in prigione per frode dall'estate 2018. Della possibilità che l'imprenditore sia il mittente dell'omicidio aveva parlato lo scorso ottobre Zoltán Andrusko, uno dei quattro accusati di aver partecipato all'omicidio. Kuciak, ucciso a colpi di pistola insieme alla sua fidanzata Martina Kusnirova il 21 febbraio 2018, scriveva sulla corruzione e sui legami tra la malavita e gli ambienti politici. Finora quattro persone, che da settembre scorso sono in custodia cautelare, sono state accusate dell'omicidio.
Secondo quanto reso noto alla conferenza stampa, il motivo dell'omicidio era il lavoro investigativo di Kuciak. Non è invece confermata per il procuratore la pista italiana. ''Vorrei ringraziare i rappresentanti italiani per la loro disponibilità'', ha detto il procuratore non escludendo comunque che il numero degli accusati possa aumentare e annunciando di voler continuare nelle indagini almeno per altri sei mesi.
All'inizio dell'inchiesta la polizia slovacca e la procura generale avevano definito come motivo dell'omicidio il lavoro di Kuciak che scriveva dei legami tra la 'ndrangheta calabrese operativa in Slovacchia e l'entourage dell'ex premier Robert Fico. Il doppio omicidio, del reporter e della sua fidanzata, ha suscitato proteste nel paese, la crisi politica ha portato Fico a dimettersi. La coalizione a tre ha successivamente formato un nuovo esecutivo. La maggior parte dei ministri del governo di Fico è rimasta in carica.

ARTICOLI CORRELATI

Ján Kuciak: a chi fanno paura le prove del suo pedinamento?

Ricordando Ján Kuciak, un giornalista coraggioso

Nuovi elementi sull'omicidio di Jan Kuciak. Foto dimostrano che ''era stato pedinato''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

by Antonella Mascali

Questo libro raccoglie i principali interventi, le interviste,...

LA MAFIA DEI PASCOLI

LA MAFIA DEI PASCOLI

by Nuccio Anselmo, Giuseppe Antoci

Milioni di euro guadagnati per anni in silenzio...


BLOODY MONEY

BLOODY MONEY

edited by Massimiliano Virgilio

Un sistema di corruzione politica che ruota intorno...

PROFONDO NERO

PROFONDO NERO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Erano gli anni Settanta. Il giornalista De Mauro...


CASAMONICA

CASAMONICA

by Nello Trocchia

È il 20 agosto 2015 quando per la...

UN'AVVENTURA SINDACALE

UN'AVVENTURA SINDACALE

by Anna Vinci

Figlia di madre nubile, nata e cresciuta in...


PECUNIA NON OLET

PECUNIA NON OLET

by Alessandro Da Rold

"Seguite i soldi, troverete la mafia".Giovanni Falcone"Se ‘Vituzzu’...

IN CULO ALLA MAFIA

IN CULO ALLA MAFIA

by Emanuele Cavallaro

È un testimone di giustizia. Che non è...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa