Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Guerre La Russia testa il missile atomico che aggira lo scudo americano

Terzo Millennio

La Russia testa il missile atomico che aggira lo scudo americano

mig 31 russiadi Giuseppe Agliastro
Lanciato da un Mig il vettore ipersonico: “Un successo. Colpisce a 2000 chilometri”. Lo zar mostra i muscoli in vista del voto di domenica. Washington: “Niente di nuovo

La Russia sostiene di aver testato "con successo" un nuovo missile nucleare di ultimissima generazione. Si chiama Kinzhal, cioè Pugnale, e deve il suo nome alla sua capacità di piombare sul bersaglio dall’alto viaggiando a una velocità dieci volte superiore a quella del suono. Kinzhal ha una gittata di 2000 chilometri e può "pugnalare" sia navi sia obiettivi terrestri. Vladimir Putin lo aveva già presentato al mondo l’1 marzo assieme a tutta una serie di armi modernissime a suo dire in grado di penetrare qualsiasi difesa antimissilistica e di rendere quindi "inefficaci" e "insensati" gli scudi americani in Europa e in Asia.

Ma sabato sera, a una settimana dalle elezioni che con ogni probabilità lo confermeranno sulla poltrona presidenziale, Putin ha voluto ribadire che fa sul serio. Il test del nuovo missile è infatti un monito a Washington, ma anche un messaggio lanciato poco prima del voto agli elettori russi, che apprezzano l’immagine di uomo forte costruita attorno al leader del Cremlino e il ritorno di Mosca tra i pesi massimi del sistema geopolitico mondiale.
"Il lancio è andato secondo i piani, il missile ipersonico ha centrato il suo bersaglio", ha comunicato il ministero della Difesa russo nella tarda serata di sabato. Poi ha pubblicato un video del test missilistico. Si vedono due jet militari Mig-31 che decollano da un aerodromo innevato. Poco dopo, uno dei due, giunto a un’altezza considerevole, sgancia il missile, che schizza via a tutta velocità lasciando in cielo una lunga scia bianca.
Il ministero della Difesa di Mosca ha fatto sapere che i Mig con la stella rossa sono partiti da una base della Russia Sud-Occidentale, ma non ha specificato quale. Lo stesso Putin, nel suo show in stile Guerra Fredda del primo marzo, aveva detto che il Kinzhal era stato assegnato in dotazione alle forze del Distretto meridionale. E nel cantare le lodi dei nuovi razzi "invincibili" non aveva esitato a definire il missile "Pugnale" un’arma "ideale" per via della sua alta precisione e della grande manovrabilità.

Calma americana
Oltreoceano però non si scompongono. Secondo il segretario alla Difesa americano, James Mattis, dal punto di vista del Pentagono il Kinzhal e le altre nuove armi russe non cambiano nulla. "Non mi pare - ha dichiarato - che modifichino l’equilibrio militare". Il braccio di ferro tra Russia e Usa fa però temere una nuova corsa agli armamenti e un mancato rinnovo del trattato New Start per ridurre le armi di distruzione di massa.

Tratto da: La Stampa

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...


UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...

THE TIME IS NOW

THE TIME IS NOW

edited by David Bidussa

Quanta sete di giustizia, quanta carica vitale, quanta...


I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI FALCONE

by Edoardo Montolli

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono...

LA VERITA' DEL FREDDO

LA VERITA' DEL FREDDO

by Raffaella Fanelli

Raffaella Fanelli intervista Maurizio Abbatino- La banda della...


NON LASCIAMOLI SOLI

NON LASCIAMOLI SOLI

by Francesco Viviano, Alessandra Ziniti

Quello che l’Italia e l’Europa non vogliono sentire...

OMBRE NERE

OMBRE NERE

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Domenica 6 gennaio 1980. Un giovane dagli occhi...


Libri in primo piano

avanti mafiaSaverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





Ncollusi homeino Di Matteo
e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa



il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia