Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Terzo Millennio Guerre Caos e guerra - Fai la cosa giusta

Terzo Millennio

Caos e guerra - Fai la cosa giusta

NEWS 263171di Alberto Negri
Trump delega ai generali, l'Italia vende agli amici dei jihadisti, Israele bombarda a Damasco, sosteniamo alleati sbagliati per poi lamentarci

1) Diversamente da Bush e Obama, Trump ha delegato al Pentagono la strategia anti-Isis: in pratica difesa ed esteri sono in gran parte decisi dai generali, come scriviamo da tempo. Per altro la strategia è contraddittoria: i turchi bombardano i curdi siriani membri della coalizione a guida Usa, dimostrando che abbiamo a che fare con i soliti alleati ambigui e inaffidabili.

2) L'export di armi italiane è 14 miliardi di euro, metà dovuto alla vendita di Eurofighter agli Emirati che come scrive Lorenzo Forlani dell'Agi stanno diventando la piccola Sparta del Golfo Al terzo posto le bombe vendute ai sauditi per colpire in Yemen. Siamo alle solite: come tutti gli occidentali, ovviamente Usa, Gb e Francia molto più dell'Italia, vendiamo armi ai soliti noti che spesso sostengono movimenti integralisti

3) Israele ha bombardato un deposito Hezbollah a Damasco: gli Hezbollah sono nemici degli israeliani ma sono anche quelli che hanno liberato i villaggi cristiani in Siria dai jihadisti che hanno distrutto chiese e monasteri.

4) Sintesi: stiamo facendo le cose giuste o ricaschiamo nel consueto copione di sostenere gli alleati sbagliati per poi lamentarci?

Fonte: facebook.com/alberto.negri.9469/posts/684059735112263

Tratto da: megachip.globalist.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


FUOCO CRIMINALE

FUOCO CRIMINALE

by Rossella Canadè

Una notte di novembre, a qualche chilometro da...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Il pentito della trattativa e il potente PrincipeI...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta