Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Esplosione cascina ad Alessandria. Associazione Vittime del Dovere: ''Siamo vicini al dolore delle famiglie e auspichiamo che vengano accertate le responsabilita' quanto prima''

Cronache Italia

Esplosione cascina ad Alessandria. Associazione Vittime del Dovere: ''Siamo vicini al dolore delle famiglie e auspichiamo che vengano accertate le responsabilita' quanto prima''

L’Associazione Vittime del Dovere si stringe al dolore delle famiglie dei tre Vigili del Fuoco, Matteo Gastaldo, Marco Triches e Antonio Candido, che hanno perso la vita nella tragica esplosione avvenuta la scorsa notte in un edificio a Quargnento, in provincia di Alessandria Il procuratore di Alessandria, Enrico Cieri, ha effettuato un sopralluogo ove avvenuto il disastro. Al momento, secondo quanto si apprende, non viene esclusa nessuna ipotesi dagli inquirenti, anche se quella del dolo sembra essere la più probabile. La cascina era disabitata e all'interno erano presenti diverse bombole del gas e un timer. “Non ci sono parole per descrivere l’immenso dolore per questi drammatici accadimenti. Un nuovo triste capitolo della storia del nostro Paese in cui tre uomini di Stato che, indossando una divisa, hanno sacrificato la propria vita in nome dei principi di legalità e giustizia. Alle famiglie di Matteo, Marco e Antonio, manifestiamo il nostro più commosso cordoglio. Ci impegneremo con azioni concrete a mantenere vivo il ricordo di questi valorosi Eroi, così come ci adoperiamo quotidianamente portando l’esempio delle ormai troppe numerose vittime che rappresentano una lunga e ininterrotta scia di sangue che addolora l’intero Paese. Proseguiremo, inoltre, con tutte le nostre forze nella battaglia verso la totale equiparazione delle vittime, affinchè i superstiti siano tutti indistintamente tutelati. E’ inquietante apprendere che ci potrebbe essere stata la volontà spietata di spezzare con la violenza delle vite umane. Auspichiamo che vengano accertate le responsabilità di quanto accaduto il prima possibile” ha dichiarato il Presidente dell’Associazione Vittime del Dovere, Emanuela Piantadosi, concludendo con un pensiero per i feriti “Un sentito augurio di pronta guarigione ai due Vigili del Fuoco e al carabiniere rimasti feriti: il caposquadra Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo”.

Associazione Vittime del Dovere

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by I.M.D.

Estorsioni, spaccio di droga, violenza e controllo totale...

UN GIORNO QUESTA TERRA SARA' BELLISSIMA

UN GIORNO QUESTA TERRA SARA' BELLISSIMA

by Silvia Camerino

"La promessa di essere umana e sognatrice, così...


IL SISTEMA MONTANTE

IL SISTEMA MONTANTE

by Salvatore Petrotto

Anno 2007, la mafia cambia pelle, indossa la...

MORO. IL CASO NON E' CHIUSO. LA VERITA' NON DETTA

MORO. IL CASO NON E' CHIUSO. LA VERITA' NON DETTA

by Maria Antonietta Calabrò , Giuseppe Fioroni

Tutto quello che la gente sa sul cosiddetto...


ARAFAT

ARAFAT

by Stefania Limiti

Il conflitto israelo-palestinese è stato esacerbato dalla ritrosia...

SAVE THE MAFIA CHILDREN

SAVE THE MAFIA CHILDREN

by Giuliana Adamo

I figli della ’Ndrangheta nascono per seguire le...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa