Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia AVANTI TUTTA, il grido che muovera' l'assemblea di giovedi' 24 ottobre dei 647 contrattisti precari dell'ASP di Palermo

Cronache Italia

AVANTI TUTTA, il grido che muovera' l'assemblea di giovedi' 24 ottobre dei 647 contrattisti precari dell'ASP di Palermo

Da che mondo è mondo gli accordi per la tutela e la garanzia dei lavoratori si chiudono sentite tutte le parti in causa, nel caso specifico le rappresentanze sindacali, ma che si faccia escludendo quelle che hanno avuto più a cuore i diritti dei lavoratori può anche fare infuriare. Quello che è successo alla FIALS che forse l’assessore alla regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha dimenticato di invitare, insieme a Cgil, Cisl e Uil, alla riunione convocata domani mattina per discutere la stabilizzazione dei 647 contrattisti precari dell’ASP di Palermo.
Ecco perché, fermo restando lo sciopero indetto per il 5 e 6 novembre, a partire alle 9 di domani, giovedì 24 ottobre, il sindacato e i lavoratori saranno a piazza Ottavio Ziino per protestare e continuare a chiedere la dovuta convocazione.
«L’ennesimo tentativo, da parte della pubblica amministrazione di chiudere accordi con chi, in questi anni, non ha rappresentato bene i lavoratori. Non possiamo accettare un tale atto di sfida nei nostri confronti – afferma Giuseppe Forte, rappresentante FIALS ASP Palermo, unico sindacato insieme anche alla CISAL a combattere per i precari dell’ASP Palermo –. Non mi è mai capitato, da quando faccio sindacato. Stiamo tornando indietro nel tempo, agli anni ’60, quando si convocava chi si voleva. L’assessore, però, se ne faccia una ragione. Non si fanno differenze perché, in tal caso, si parla di condotta antisindacale».
AVANTI TUTTA sarà il mantra di domani davanti al palazzo dell’assessorato regionale perché i contrattisti precari non molleranno.
«C’è in pericolo il nostro futuro – dicono gli stessi i lavoratori – ma sopratutto è in pericolo la democrazia».
«Saremo lì con tutta la delegazione FIALS - aggiunge Forte – chiedendo ai lavoratori di essere compatti. Solo attraverso un’azione comune potremo arrivare alla vittoria e a eliminare la vergogna di quanto sta accadendo nella città di Palermo, non nel resto dell’Isola. Valuteremo anche le ulteriori azioni che si renderanno necessarie, per giungere alla conclusione della vertenza che necessita la previsione di un piano di stabilizzazione certo per tutti i 647 contrattisti, al fine di evitare ulteriori manifestazioni e azioni di sciopero che porterebbero sicuramente disagi all’utenza e a tutta la Provincia di Palermo».

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by I.M.D.

Estorsioni, spaccio di droga, violenza e controllo totale...

UN GIORNO QUESTA TERRA SARA' BELLISSIMA

UN GIORNO QUESTA TERRA SARA' BELLISSIMA

by Silvia Camerino

"La promessa di essere umana e sognatrice, così...


IL SISTEMA MONTANTE

IL SISTEMA MONTANTE

by Salvatore Petrotto

Anno 2007, la mafia cambia pelle, indossa la...

MORO. IL CASO NON E' CHIUSO. LA VERITA' NON DETTA

MORO. IL CASO NON E' CHIUSO. LA VERITA' NON DETTA

by Maria Antonietta Calabrò , Giuseppe Fioroni

Tutto quello che la gente sa sul cosiddetto...


ARAFAT

ARAFAT

by Stefania Limiti

Il conflitto israelo-palestinese è stato esacerbato dalla ritrosia...

SAVE THE MAFIA CHILDREN

SAVE THE MAFIA CHILDREN

by Giuliana Adamo

I figli della ’Ndrangheta nascono per seguire le...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa