Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni AntimafiaDuemila con Pay Pal

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Le ''Arie dei Sorbetto'': piazzetta Bagnasco fa rivivere con Stefania Petyx la passione di un'opera come ''La Traviata''

Cronache Italia

Le ''Arie dei Sorbetto'': piazzetta Bagnasco fa rivivere con Stefania Petyx la passione di un'opera come ''La Traviata''

Alla vigilia della prima de “La Traviata”, pronta ad andare in scena al Teatro Massimo di Palermo, giovedì 12 settembre piazzetta Bagnasco torna a offrire un momento di analoga poesia. E lo farà, ancora una volta, con Stefania Petyx, pronta a trasmettere tutta la sua passione per l’opera, mentre l’infaticabile Antonio Cappadonia allieterà i presenti preparando per loro uno dei suoi amatissimi sorbetti. Assente giustificato per motivi di lavoro il maestro Marco Betta, che aveva inaugurato il progetto “Le arie del sorbetto”, svelando insieme a Stefania Petyx la trama de “I Pagliacci”.

A promuovere l’iniziativa è l’associazione “Piazzetta Bagnasco”, realtà nata per iniziativa di un gruppo di commercianti e di pubblici esercenti della piazzetta e delle vie limitrofe, con l’obiettivo di dare vita ad attività culturali e artistiche che possano migliorare l’immagine della piazza a vantaggio di chi vi risiede o vi lavora, ma anche di chi vi transita. Un’iniziativa pensata per costruire buone pratiche di capitale civico attraverso il senso di responsabilità sociale dei propri aderenti.

L’appuntamento con la narrazione de “La Traviata” sarà alle 19 per cominciare un viaggio nella memoria attraverso la narrazione di una tradizione musicale che consentiva a chiunque di deliziarsi con l’ascolto delle opere minori di compositori importanti che nel ‘700 venivano suonate durante le pause delle opere. A perfezionare tali momenti la degustazione dei gustosi sorbetti che, in questo caso, sono quelli del gelatiere Cappadonia.

La partecipazione all’evento è, come sempre, gratuita.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

by Benedetta Tobagi

Il racconto rigoroso e appassionante del grande processo...

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa