Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Vanity Models Management: Francesco Pampa passa il timone a Sal Di Betta, da oggi nuovo director

Cronache Italia

Vanity Models Management: Francesco Pampa passa il timone a Sal Di Betta, da oggi nuovo director

Cambio alla guida della Vanity Models Management. Il monrealese Francesco Pampa passa il timone a Sal Di Betta, giovane organizzatore di eventi moda dall’esperienza oltre decennale sul campo, per dedicarsi a numerosi progetti personali che richiedono maggiore tempo ed energia da parte sua.
Impegnativo il ruolo che Di Betta dovrà ricoprire, ma per il quale si è da tempo preparato grazie anche alla guida dello stesso Pampa, dalla cui effervescenza e professionalità nel 2012 è nata la Vanity Models Management che in questi anni ha riscosso enormi successi in Sicilia, Italia e anche all’estero.
«Parte una fase di evoluzione all’interno della Vanity – spiega lo stesso Francesco Pampa - che sfrutterà l’esperienza internazionale e i contatti maturati da Sal per lo sviluppo, la crescita del management e il portfolio di lavoro».
Una nuova sfida, quindi, per l’empedoclino Sal Di Betta, impegnato in questo momento sui diversi fronti - tra eventi, campagne pubblicitarie e iniziative – proseguendo con maggiore tenacia la collaborazione di questi anni con la Vanity, pur mantenendo una posizione meno centrale.
«Sono pronto a dare il meglio, insieme al mio staff, per sviluppare a far crescere la Vanity Models - afferma Di Betta -. Devo dire grazie a Francesco Pampa che ha svolto un eccellente lavoro, grazie al quale ora si può avere una visione ancora più internazionale».
A Pampa vanno i migliori auguri per i suoi prossimi progetti futuri, mentre a Di Betta per il buon lavoro da intraprendere sulla scia dei grandi successi che anno dopo anno sta realizzando.
E, per non lasciare in sospeso quanti si aspettano qualche sorpresa, si può già annunciare la prossima apertura di una nuova sede di rappresentanza della Vanity Models Management a Catania. Il 28 agosto i casting ma, per saperne di più, basterà seguire i canali social ufficiali, sui quali si potranno trovare tutte le info necessarie per partecipare.
Conoscendolo, però, chissà cosa frulla nella testa a Francesco Pampa, che ci ha sempre abituati a grandi sorprese. Attendiamo ancora una volta di essere stupiti.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa