Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Fermo. Il Colonnello Regina e' il nuovo comandante provinciale

Cronache Italia

Cambio al vertice della Guardia di Finanza di Fermo. Il Colonnello Regina e' il nuovo comandante provinciale

Nella mattinata odierna, nella sede del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Fermo, alla presenza del Generale di Brigata Fabrizio Toscano, Comandante Regionale Marche, e dei militari in forza ai Reparti fermani, si è svolta la cerimonia di passaggio di consegne tra il Colonnello Domenico Rizzo e il Colonnello Antonio Regina.
Il Colonnello Domenico Rizzo lascia il Comando Provinciale di Fermo per un nuovo incarico nella sede di Roma, dopo un anno di intenso lavoro sia di natura operativa, con la scoperta di oltre 30 evasori totali e l’individuazione di decine di milioni di importi imponibili nascosti al fisco, per quanto riguarda e le Imposte Dirette e l’I.V.A., sia di natura organizzativa, con il completamento della presenza dei Reparti della Guardia di Finanza nel fermano, al termine di un percorso iniziato il 17 luglio dell’anno passato con la costituzione del Comando Provinciale di Fermo.
Gli subentra il Colonnello Antonio Regina, 49 anni, sposato e con due figli, originario di Grosseto, che nell’ultimo anno ha frequentato il 34esimo Corso di Alta Formazione presso la Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia.
In precedenza ha ricoperto incarichi di staff presso il Dipartimento per gli Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed il Comando Generale del Corpo. Ha svolto inoltre incarichi operativi presso il Nucleo Speciale Commissioni Parlamentari di Inchiesta e, in qualità di Comandante, presso il Nucleo di Polizia Tributaria di Piacenza e la Tenenza di Paderno Dugnano (MI).
Laureato in Giurisprudenza, Scienze Politiche e Scienze della Sicurezza economico finanziaria, ha conseguito il Master di II livello in “Sicurezza, coordinamento interforze e cooperazione internazionale” presso l’Università Sapienza di Roma. Titolato Scuola di Perfezionamento delle Forze di Polizia è Commendatore della Repubblica.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa