Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Troupe aggredita a Ostia, Fnsi e Odg al fianco dei colleghi nell’eventuale processo a Spada

Cronache Italia

Troupe aggredita a Ostia, Fnsi e Odg al fianco dei colleghi nell’eventuale processo a Spada

spada ostia nemoLa Federazione nazionale della Stampa italiana, d’intesa con l’Ordine nazionale dei giornalisti, si costituirà parte civile nell’eventuale processo a carico di Roberto Spada e Ruben Nelson Alvez del Puerto, per i quali la Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio con le accuse di lesioni personali e violenza privata con l’aggravante del metodo mafioso per l’aggressione al giornalista Daniele Piervincenzi e all’operatore Edoardo Anselmi, del programma Rai “Nemo - Nessuno escluso”, avvenuta a Ostia lo scorso 7 novembre. "Come già successo in altri casi, anche questa volta gli enti della categoria saranno al fianco dei colleghi. Siamo stati in piazza, a Ostia, insieme con Libera e con tante altre associazioni che hanno a cuore i temi della legalità e della libertà di stampa. Saremo anche in tribunale, a Roma e ovunque si tenterà di ostacolare il lavoro dei cronisti", affermano Fnsi e Cnog.
"I colleghi - proseguono - devono sapere che non sono soli. E chi vorrebbe con minacce, intimidazioni e violenze mettere a tacere i giornalisti che indagano su corruzione, mafie e malaffare deve capire che nessuna “testata” potrà impedire di illuminare quello che accade in ogni angolo del Paese. Perché un’informazione libera e autorevole è in primo luogo un diritto inalienabile dei cittadini".
L’udienza davanti al gup Maria Paola Tomaselli è fissata per martedì 23 gennaio. A rappresentare Fnsi e Cnog durante il procedimento sarà l’avvocato Giulio Vasaturo.

articolo21.org

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'ULTIMA NOTTE DI ALDO MORO

L'ULTIMA NOTTE DI ALDO MORO

by Paolo Cucchiarelli

'Ecco dove fu ucciso Moro'Esce 'L'ultima notte del...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...

SE TU POTESSI VEDERMI ORA

SE TU POTESSI VEDERMI ORA

by Carolina Orlandi

La sera del 6 marzo 2013 David Rossi...


LA MAFIA DOPO LE STRAGI

LA MAFIA DOPO LE STRAGI

by Attilio Bolzoni

Totò Riina è scivolato nella tomba con tutti...

LA CRIMINALITA' SERVENTE NEL CASO MORO

LA CRIMINALITA' SERVENTE NEL CASO MORO

by Simona Zecchi

A quarant’anni dal sequestro e dall’omicidio di Aldo...


B. COME BASTA!

B. COME BASTA!

by Marco Travaglio

"Tutto ciò che ha fatto, anzi ci ha...

GUERRA NUCLEARE

GUERRA NUCLEARE

by Manlio Dinucci

Sembra di vivere nel film "The day after"...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia



ho ucciso giovanni falcone homeSaverio Lodato

HO UCCISO
GIOVANNI FALCONE

La confessione
di Giovanni Brusca