Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia Video - Scomparsa Albino Longhi, salutiamo il nostro primo presidente di giuria

Cronache Italia

Video - Scomparsa Albino Longhi, salutiamo il nostro primo presidente di giuria

longhi albingo

Salutiamo oggi Albino Longhi, grande giornalista e nostro primo presidente di giuria.

E’ stato sin dalla nascita del nostro premio un presidente e un giurato attento e scrupoloso, compito svolto con grande entusiasmo e impegno nonostante la salute già cagionevole.

Ha sempre dimostrato un profondo rispetto e una grande sensibilità nei confronti dei giovani giornalisti che ogni anno partecipano al nostro concorso. Nella scelta dei finalisti, riconosceva il grande rischio di non far emergere, mettendo in un angolo, giovani autori e progetti di inchiesta che avrebbero meritato invece di essere realizzati. Durante le prima conferenza  di presentazione del nostro premio affermò che se fosse stato ancora un direttore di tg avrebbe cercato di “arruolare” tutti i candidati per costruire una task force che girasse il nostro paese per raccontare l’Italia vera, proprio come aveva fatto Roberto Morrione.

Condivideva con Roberto Morrione, di cui era stato direttore nella redazione del tg1, il dovere di rispettare il diritto delle persone ad una informazione di verità e la volontà di incoraggiare i giovani autori del giornalismo investigativo.

Nel salutarlo vogliamo citare una frase di Enzo Biagi che lui e Roberto Morrione avevano usato spesso nel loro impegno quotidiano nel servizio pubblico del tg1: “sul terreno dell’informazione televisiva vincerà chi racconterà ogni giorno una verità in più.”

Grazie Albino per essere stato con noi e ti promettiamo di far tesoro di questo ammonimento prezioso.

I funerali si terranno mercoledì 3 gennaio alle 11.30 nella chiesa di San Roberto Bellarmino, a piazza Ungheria



DAL MINUTO 17.57 L’INTERVENTO DI ALBINO LONGHI IN OCCASIONE DELLA NOSTRA PRIMA CONFERENZA PER PRESENTARE LA PRIMA EDIZIONE DEL PREMIO MORRIONE. @VIDEO REALIZZATO DA RAINEWS24

premiorobertomorrione.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA GIUSTIZIA E' COSA NOSTRA

LA GIUSTIZIA E' COSA NOSTRA

by Attilio Bolzoni, Giuseppe D'avanzo

Un libro di cui non si sa nulla...

GIORNALISTI IN TERRE DI MAFIA

GIORNALISTI IN TERRE DI MAFIA

by Attilio Bolzoni

Ci sono notizie che fanno male e ci...


IL BENE POSSIBILE

IL BENE POSSIBILE

by Gabriele Nissim

Secondo il Talmud ogni generazione conosce trentasei zaddiqim...

CORRUZIONE E ANTICORRUZIONE

CORRUZIONE E ANTICORRUZIONE

by Raffaele Cantone, Enrico Carloni

Ogni volta che un politico o un funzionario...


I NUOVI POTERI FORTI

I NUOVI POTERI FORTI

by Franklin Foer

Google, Amazon, Facebook, Apple, ormai note con l’acronimo...

PRIMA CHE GRIDINO LE PIETRE

PRIMA CHE GRIDINO LE PIETRE

by Valentina Furlanetto, Alex Zanotelli

Questo libro racconta il razzismo di ieri e...


GESU' E' PIU' FORTE DELLA CAMORRA

GESU' E' PIU' FORTE DELLA CAMORRA

by Aniello Manganiello, Andrea Manzi

"Gesù è più forte della camorra" è il...

L'ISOLA ASSASSINA

L'ISOLA ASSASSINA

by Carlo Bonini

Un'inchiesta sulle tracce di Daphne Caruana Galizia, la...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa