Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Cronache Italia A Bagheria la terza e ultima tappa siciliana di ''Libero Cinema in Libera Terra''

Cronache Italia

A Bagheria la terza e ultima tappa siciliana di ''Libero Cinema in Libera Terra''

libero cinemaSi conclude questa sera a Bagheria, il tour siciliano di "Libero Cinema in Libera Terra", il festival di cinema itinerante contro le mafie, promosso da Cinemovel Foundation e Libera, partito l'1 luglio da Norcia, che sino al 23 luglio monterà schermi nelle piazze, nei parchi, nelle periferie, nelle terre e nei beni confiscati ai mafiosi, insomma nei luoghi più significativi di impegno nella lotta contro le mafie.

L'appuntamento è per le 21 nell'Anfiteatro della parrocchia S. Pietro, in via B. Mattarella 7, dove sarà proiettato "Libere, disobbedienti, innamorate", opera prima di Mayasaloun Hamoudun che racconta tutta la potenza sovversiva delle donne nel ritratto di una generazione disorientata, alla ricerca di libertà, gelosa della propria identità. Ad aprire la serata sarà Mafia Liquida, performance dal vivo tra cinema, fumetto e lavagna luminosa. Tutte le visioni sono gratuite e aperte al pubblico.

"Libero Cinema conclude a Bagheria la sua presenza in Sicilia – afferma Gregorio Porcaro, referente regionale di Libera Sicilia - segnando con successo un percorso che ha lasciato tutti contenti. Un festival divenuto ormai appuntamento irrinunciabile per chi quotidianamente è impegnato nei territori più difficili del nostro Paese, laddove la presenza delle mafie è forte e combatterle richiede impegno e attenzione quotidiani. Salutiamo quindi, l'arrivo della carovana, certi che sarà un'altra bella e significativa serata".

Lasciata la terra di Sicilia, "Libero Cinema in Libera Terra" proseguirà il suo viaggio alla volta della prossima tappa, quella di domenica 16 luglio in piazza Matteotti, a Cerignola (FG), dove si assisterà alla proiezione di "Sole, cuore, amore" di Daniele Vicari, storia d’amicizia tra due giovani donne in una città bella e dura come Roma e il suo immenso hinterland.

Da non dimenticare che, legati a "Libero Cinema in Libera Terra" anche quest'anno ci sono 2 campi di Estate Liberi. Si svolgeranno entrambi in Puglia, dal 17 al 23 luglio: "Vivere un Festival. Valorizzare un Bene", a Mesagne (Br); "Ciak si gira", a Bari.

Per gli aggiornamenti giornalieri e per viaggiare con la carovana, seguendo virtualmente il suo percorso, gli strumenti sono il sito cinemovel.tv, la pagina facebook e twitter.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...

DALLA CHIESA

DALLA CHIESA

by Andrea Galli

Giovanissimo incursore durante la Seconda guerra mondiale, dopo...


UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta