Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Puglia Bari, colpo a clan Parisi-Palermiti-Milella: 15 arresti

Rassegna Stampa

Bari, colpo a clan Parisi-Palermiti-Milella: 15 arresti

di AMDuemila
Questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale, supportati dai "Cacciatori di Puglia", dal Nucleo Cinofili e dal 6 Elinucleo CC di Bari hanno eseguito quindici arresti, di cui 12 in carcere e 3 obbligo di dimora e presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria, e decine di perquisizione nei confronti di capi e gregari del clan Parisi - Palermiti - Milella, ritenuti responsabili di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e detenzione in concorso di un arsenale, costituito da numerose armi da fuoco, da guerra e comuni, talune anche clandestine e di migliaia di munizioni. Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P. di Bari su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, a seguito di attività d'indagine condotta dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Bari. L'operazione di oggi è frutto delle indagini avviate nel 2014 dopo il ritrovamento, in un appartamento all'ultimo piano di una palazzina di via Di Vagno - tra l'altro a poca distanza dal Comando provinciale dei Carabinieri - di un vero e proprio arsenale del clan: 40 armi, alcune clandestine e da guerra, anche AK 47 kalashnikov, pistole mitragliatrici, fucili calibro 12, molte pistole e migliaia di proiettili. Nell'appartamento furono, inoltre, sequestrati 10 kg di cocaina, in parte suddivisi in dosi, e venne arrestato in flagranza Alessandro Patruno, 66enne, affittuario dell'immobile e oggi anche tra i destinatari di questa ordinanza. Da quel giorno, le indagini del Nucleo investigativo dei Carabinieri proseguirono riconducendo l'arsenale al clan, in particolare alla frangia diretta da Domenico Milella che all'epoca, 39enne, era in carcere a Taranto per altri reati.
Ora in carcere sono finiti: di nuovo Milella, poi appunto Patruno, quindi Michele Ruggieri, Giovanni Diomede, Edoardo Caizzi, Giovanni Caizzi, Nicola Bruno, Giulio Bacani, Marco Ferrigni, Alessio Marzulli, Marco Barone e Sebastiano Ruggieri. Sono stati sottoposti a obbligo di dimora e di firma Leonardo Pasquale Tritta, Antonino Palermiti e Beniamino Milella, il padre di Domenico.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...


L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa