Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Puglia Mafia: anziana uccisa per errore a Bitonto, 9 condanne

Rassegna Stampa

Mafia: anziana uccisa per errore a Bitonto, 9 condanne

Bari. Il gup del Tribunale di Bari Francesco Agnino ha condannato a pene comprese tra i 20 anni e i 3 anni di reclusione, accogliendo interamente le richieste dell'accusa, i nove imputati ritenuti responsabili dei quattro agguati, tutti aggravati dal metodo e dalle finalità mafiose, commessi a Bitonto il 30 dicembre 2017 nella guerra tra i clan Conte e Cipriano. Tra questi anche quello che costo' la vita, per errore, alla 84enne Anna Rosa Tarantino che si trovo' casualmente per strada sulla linea di fuoco dei sicari. "Penso che oggi sia stata fatta giustizia, ma un giorno pagheranno anche la giustizia di Dio" ha detto Francesco Calamita, nipote della signora Tarantino, lasciando il Tribunale dopo la lettura del dispositivo, le cui motivazioni si conosceranno tra 60 giorni. Sconteranno 20 anni il boss Domenico Conte, ritenuto il mandante del delitto in cui venne uccisa Tarantino, e i suoi affiliati Alessandro D'Elia e Cosimo Liso. Gli esecutori materiali, Michele Sabba e Rocco Papaleo, entrambi divenuti collaboratori di giustizia, sono stati condannati a 14 anni di reclusione. Condanne tra i 6 e 8 mesi e i 5 anni e 8 mesi sono state inflitte a Francesco Colasuonno, Benito Ruggiero e Rocco Mena, esponenti del clan rivale dei Cipriano. Infine Michele Rizzo, accusato di aver minacciato i familiari di un pregiudicato perché non collaborasse con gli inquirenti, e' stato condannato a 3 anni di reclusione. Il giudice ha riconosciuto i risarcimenti danni alle parti civili, il Comune di Bitonto, l'associazione Antiracket e i familiari della signora Anna Rosa Tarantino, concedendo provvisionali immediatamente esecutive tra i 20mila e i 100mila euro. Alla lettura del dispositivo, nell'aula bunker di Bitonto al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, hanno assistito tutti gli imputati, tra i quali anche il boss Domenico Conte, alcuni familiari della vittima e i tre magistrati della Dda di Bari che hanno coordinato le indagini, l'aggiunto Francesco Giannella e i sostituti Ettore Cardinali e Marco D'Agostino. All'origine dello scontro ci fu la rivalità per la gestione delle piazze di spaccio e il tradimento di alcuni sodali passati al clan rivale.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa