Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Puglia Mafia foggiana: Di Bari, mai piegato a condizionamenti

Rassegna Stampa

Mafia foggiana: Di Bari, mai piegato a condizionamenti

di bari giuseppeL'ex ds del Foggia, 'non ho nulla da rimproverarmi'
Bologna. "Devo contestare fermamente le notizie di stampa che mi attribuiscono un presunto coinvolgimento nell'ingaggio di due calciatori del Foggia Calcio imposto da esponenti di clan mafiosi. Nel mio percorso professionale non mi sono mai piegato a condizionamenti esterni e nei casi in cui ho subito minacce ho prontamente denunciato tali condotte all'Autorità Giudiziaria". Lo dice l'ex direttore sportivo del Foggia Giuseppe Di Bari, in una dichiarazione diffusa dall'avvocato Matteo Murgo. Sui due giocatori "intendo precisare che uno faceva parte delle giovanili del Foggia Calcio e non è mai stato ingaggiato dal sottoscritto in prima squadra". Il secondo, prosegue "è stato contrattualizzato dalla società sulla base di valutazioni squisitamente tecniche, condizioni atletica e talento calcistico (in passato aveva vestito varie maglie delle Nazionali giovanili) per poi essere ceduto in prestito in altra squadra titolata di lega pro. Successivamente, all'esito delle positive prestazioni calcistiche, è rientrato a Foggia in prima squadra nella stagione della avvincente promozione in serie B". Di Bari conclude dicendo di non aver nulla da rimproverarsi "perché ho sempre tenuto un comportamento esemplare e ritengo pertanto ingiusto ed offensivo l'attacco mediatico nei miei confronti e della società Foggia Calcio”.

ANSA

 

 

 

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa