Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Campania Droga e Camorra: arrestati 19 persone e 2 con obbligo di dimora

Rassegna Stampa

Droga e Camorra: arrestati 19 persone e 2 con obbligo di dimora

di AMDuemila
Importante operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli contro i clan camorristici e il narcotraffico. I militari questa mattina all’alba hanno eseguito due provvedimenti emessi dai gip dei Tribunali di Napoli e Torre Annunziata nei confronti di 37 persone (35 arresti e due obblighi di dimora). Il primo provvedimento eseguito a Marano sotto il coordinamento della DDA di Napoli, ha portato all'arresto di 16 persone contigue al Clan "Polverino”, gravemente indiziate dei delitti di associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti e all'intestazione fittizia di beni, aggravati dal metodo mafioso. Mentre a Torre Annunziata, sotto il coordinamento della Procura oplontina, sono 19 le persone arrestate e 2 colpite dalla misura dell'obbligo di dimora per i reati di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, sostituzione di persona, estorsione, porto abusivo di armi e falsità ideologica commessa dal privato.
Secondo quanto emerso dalle indagini per sfuggire ai controlli e in particolare alle intercettazioni telefoniche, gli accusati si sarebbero serviti di carte d'identità e passaporti falsi intestati a soggetti stranieri, documenti contraffatti che poi venivano utilizzati per attivare le sim card telefoniche normalmente in uso. Uno stratagemma che però non ha frenato il lavoro delle forze dell'ordine che, grazie ad un'indagine avviata nel novembre del 2017 hanno potuto documentare oltre settanta episodi di cessione e spaccio di droga.
Nel corso delle indagini, a riscontro delle attività di intercettazione poste in essere, sono stati rinvenuti e sequestrati in più occasioni quantitativi di droga pari complessivamente a circa 25 chili di marijuana e 420 grammi di cocaina.

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa