Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Campania Camorra, omicidio geometra per errore: confermate le condanne dei killer

Rassegna Stampa

Camorra, omicidio geometra per errore: confermate le condanne dei killer

di AMDuemila
La Corte d'Assise d'Appello di Napoli ha confermato le pene per i due sicari, Pasquale Cirillo e Antonio Bruno, i quali sono stati condannati rispettivamente a 30 e 20 anni per l’omicidio di Vittorio Rega, 30enne geometra casertano, vittima innocente di un agguato, colpito da sicari perché i killer scambiarono la sua Fiat Panda di colore bianco con quella di un loro obiettivo reale. Era il 30 luglio 1996 quando fu trovato agonizzante in campagna nel comune di Marcianise, grosso centro del Casertano. La squadra Mobile di Caserta e la Dda riaprirono il caso nel 2018 dopo le dichiarazioni del mandante dell'agguato, il boss Domenico Belforte, il quale poi ha perso lo status di collaboratore di giustizia, e per l'omicidio si è visto comminare 20 anni in un processo stralcio. Belforte ricostruì come l'agguato fosse stato progettato nel corso della faida per il controllo di Marcianise tra la sua cosca e il clan Piccolo. L’obbiettivo dei killer doveva essere Giovanbattista Tartaglione, storico affiliato al clan Piccolo. Tartaglione fu poi ucciso e il suo corpo fu trovato carbonizzato nelle campagne di Caivano (Napoli) due mesi dopo l'assassinio di Vittorio Rega.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...


L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...

CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...


LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa