Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: pentito, preparavano attentato con bombe a mano

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: pentito, preparavano attentato con bombe a mano

di AMDumila
Alcune famiglie di 'Ndrangheta si sarebbero adoperate per compiere un attentato, nel torinese, con delle bome a mano. E' quanto emerso dalle dichiarazioni di un uomo siciliano di 61 anni, che ha deciso di collaborare con la Dda del Piemonte dopo essersi presentato come ex appartenente a 'Cosa Nostra' per il mandamento di Canicattì di Antonio Ferro.
Le sue dichiarazioni sarebbero state utilizzate nell'inchiesta Carminius sulla presenza dei clan a Carmagnola (poi collegata a quella che in un filone laterale ha portato all'arresto dell'assessore regionale Roberto Rosso per voto di scambio). "Ho saputo - disse il pentito all'inizio del 2018 - che delle persone si sono procurate delle bombe a mano da utilizzare per un attentato e questa cosa non mi piace e voglio evitarla". Secondo il sessantunenne, gli ordigni (sei in tutto) erano stati fatti arrivare dalla Calabria "per usarle contro una persona che creava problemi". Nell'attesa dovevano essere custoditi a Carmagnola. Sempre secondo il pentito, nella zona "'Ndrangheta e Cosa nostra hanno fatto un patto per lavorare assieme senza darsi fastidio".

Fonte: ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa