Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: concessi domiciliari a Marco Sorbara

Aosta. Per il venir meno del "pericolo di reiterazione del reato" il tribunale del Riesame di Torino ha concesso gli arresti domiciliari a Marco Sorbara (in foto), il consigliere regionale sospeso indagato per concorso esterno in associazione mafiosa nell'ambito dell'inchiesta 'Geenna' di Dda di Torino e carabinieri su presunte infiltrazioni della 'ndrangheta in Valle d'Aosta. Sorbara esce dal carcere a Biella, dove si trovava dal 23 gennaio scorso, e nelle prossime ore rientrera' nella propria abitazione. La sua difesa (avvocati Raffaele Della Valle, Sandro Sorbara e Donatella Rapetti) aveva fatto appello contro l'ordinanza del gip che il 22 luglio aveva negato la sua scarcerazione, nonostante il parere favorevole del pm alla concessione degli arresti domiciliari.

ANSA

ARTICOLI CORRELATI

Operazione ''Geenna'': tra i sedici arrestati anche il boss Bruno Nitra

Operazione ''Geenna'': la 'Ndrangheta voleva governare la Valle D’Aosta