Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: Cassazione conferma libertà funzionario Asp

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: Cassazione conferma libertà funzionario Asp

Catanzaro. La Corte di Cassazione ha confermato la legittimità della scarcerazione di Luca Giuseppe Pagnotta, responsabile del settore Programmazione e gestione approvvigionamenti dell'Azienda sanitaria di Catanzaro. Lo rendono noto i suoi legali, gli avvocati Saverio Pittelli e Carlo Petitto. Pagnotta era stato arrestato dalla Guardia di finanza a seguito di ordinanza cautelare emessa dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura nell'ambito dell'operazione "Quinta Bolgia", con l'accusa di corruzione per aver compiuto un atto contrario ai doveri d'ufficio nell'ambito della procedura amministrativa di affidamento del servizio ambulanze su chiamata e occasionale bandita dall'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. Il Tribunale della Libertà, nel dicembre scorso, aveva disposto la remissione in libertà. Provvedimento contestato dalla Procura che aveva fatto ricorso in Cassazione che è stato rigettato ritenendo infondate le motivazioni. "La difesa - affermano i legali - esprimendo piena soddisfazione per il provvedimento, auspica che l'autorevole pronunciato della Suprema Corte, che conferma i granitici assunti del Tribunale della Libertà, sia predittivo della definitiva estromissione di Gianluca Pagnotta da tale vicenda penale, per lui profondamente triste ed angosciosa".

ANSA

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa