Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: dietro l'arresto di Ricci a Malta un giro da 4.5 mld

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: dietro l'arresto di Ricci a Malta un giro da 4.5 mld

Polemiche su media di La Valletta per divieto pubblicazione nome
di AMDuemila
C'e' un giro di scommesse sportive e non da 4,5 miliardi di euro, di cui oltre un quarto del volume d'affari - oltre un miliardo di euro - sarebbe stato sequestrato nei mesi scorsi, dietro l'arresto di domenica scorsa a Malta di Antonio Ricci, 43 anni, applaudito via Twitter dai vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. L'arresto, a conclusione della operazione 'Op Rich' in coordinamento con la Dia italiana, i servizi e l'antiterrorismo, è stato eseguito dalla polizia maltese in base ad un ordine europeo di arresto ed oggi l'italiano, sospettato di essere un terminale di cosche mafiose che controllano società di gioco basate in Belize e a Hong Kong. Ieri il quotidiano Malta Today ha sollevato una polemica decidendo di violare l'ordine del tribunale maltese di pubblicare il nome di Ricci, nei confronti del quale oggi si è aperta la procedura per l'estradizione richiesta da parte dalle procure di Bari, Reggio Calabria e Catania. "Divieto di pubblicazione del nome di qualcuno con connessioni mafiose? I giornali devono sfidare i tribunali": questo titolo. Gli altri media maltesi hanno ricostruito la vicenda senza pubblicare il nome, peraltro già indicato nei tweet di Salvini e Di Maio. Ricci, secondo il Times of Malta, nel novembre scorso era sfuggito all'arresto in Italia durante la 'Operazione Galassia'. A Malta viveva nella zona di Swieqi, a ridosso del quartiere dei Casino' e della movida, ed il quotidiano riferisce che era "ben noto nei circoli delle scommesse online", di cui Malta è una delle capitali mondiali.

Fonte: ANSA

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

'Ndrangheta: arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa