Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Fortugno: vedova, su lotta 'ndrangheta immobilismo politica

Rassegna Stampa

Fortugno: vedova, su lotta 'ndrangheta immobilismo politica

lagana maria grazia 102018Commemorazione vice presidente Consiglio regione Calabria ucciso
Locri. Il ringraziamento ai giovani che come ogni anno si sono resi protagonisti di un bel momento di partecipazione, ai rappresentanti delle forze dell'ordine e in particolare ai campioni delle Fiamme Oro della Polizia di Stato Valentina Vezzali e Fancesco D'Aniello e un richiamo forte ai temi dell'attualità che interessano da vicino la legalità e la lotta alla 'ndrangheta. Questi, è scritto in una nota, alcuni dei passaggi principali della relazione introduttiva con cui Maria Grazia Laganà ha aperto a Locri i lavori della manifestazione commemorativa in ricordo del marito Francesco Fortugno ucciso il 16 ottobre 2005.
"Nell'organizzare la commemorazione di Franco - ha detto Laganà - ho sempre scelto di rivolgermi ai giovani. Una decisione dettata da due motivi di fondo. Il primo è un simbolico atto di gratitudine verso quegli studenti che, all'indomani dell'omicidio, scesero in piazza a migliaia, dietro uno striscione bianco, sfidando la 'ndrangheta e le forze oscure che decisero l'uccisione di mio marito, e spezzando la cortina dell'omertà. Fu la più grande mobilitazione spontanea che si ricordi contro le mafie in Calabria. Il secondo motivo è la volontà di contribuire, generazione dopo generazione, alla creazione di una nuova classe dirigente, consapevole della pericolosità della criminalità organizzata e disposta a lottare contro di essa per eradicare il male più profondo della nostra terra".
lagana maria grazia 102018 vezzaliLa vedova Fortugno ha poi evidenziato come "sia necessario concentrare l'attenzione sulle questioni che, a mio avviso, restano gravi e urgenti e di cui, purtroppo, mi sembra non si stia parlando più. A cominciare dalla lotta alla 'ndrangheta su cui, negli ultimi mesi, abbiamo registrato una cortina di silenzio e immobilismo, se si eccettua il lodevole, generoso, commovente impegno di magistratura e forze dell'ordine che continuano nel loro lavoro, pur con una limitatissima disponibilità di uomini e mezzi. Credo che si stia assistendo a un pericoloso calo di attenzione sulla lotta alla 'ndrangheta. E mi riferisco a tutte le parti politiche, nessuna esclusa. Sono molto preoccupata, perché questo tema sembra essere uscito dall'agenda di tutte le forze in campo, distratte da altre battaglie e da altri argomenti al centro dello scontro politico".

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa