Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: ex ergastolano torna completamente libero

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: ex ergastolano torna completamente libero

carcere porte effTribunale ha revocato sorveglianza speciale a Santo Barreca
Reggio Calabria. E' tornato completamente libero Santo Barreca, di 59 anni, ex ergastolano già condannato per omicidio, estorsione aggravata, associazione per delinquere, danneggiamento, violazioni della legge sulle armi e gli esplosivi, ritenuto affiliato all'omonima cosca di Reggio Calabria. Il Tribunale-Sezione Misure di Prevenzione di Reggio, infatti, con il parere contrario del pm, ha accolto l’istanza dei suoi difensori, gli avvocati Aurelio e Steve Chizzoniti, revocando la sorveglianza speciale di Ps con obbligo di soggiorno per la durata di tre anni. Lo rendono noto gli stessi avvocati.
Barreca, è scritto in una nota dei suoi legali, "ha scontato 26 anni di durissima detenzione, alcuni dei quali anche in regime di 41-bis, durante i quali si e' ampiamente riscattato conseguendo, fra l'altro, il diploma di maturità tecnica ed iscrivendosi all'Università di Perugia, facoltà di Lettere e Filosofia - corso di laurea in Scienze della Comunicazione al conseguimento del cui titolo accademico è quotidianamente impegnato. Da ormai quasi due anni, dopo essere stato lungamente utilizzato in varie strutture di assistenza per gli anziani del centro Italia, è stato anche ammesso ai benefici della 'liberazione condizionale'". Dopo la revoca della misura di prevenzione, affermano i difensori, l'uomo “è tornato completamente libero, dovendo rispettare soltanto quanto previsto in sede di concessione della libertà vigilata con decreto del Tribunale di Sorveglianza di Sassari che in data 27 ottobre 2016 ha sostenuto che 'al punto in cui è positivamente giunto il trattamento rieducativo, infatti, la prosecuzione della detenzione sarebbe inutilmente afflittiva e priverebbe la società, senza valide ragioni, del proficuo contributo che ormai Santo Barreca può darle'". Aurelio e Steve Chizzoniti, prosegue la nota, “hanno sottolineato i meriti di fondamentale centralità e rilevanza di tutto il personale operante nelle strutture detentive ove Santo Barreca è stato detenuto per 26 anni, quali magistrati, personale penitenziario, equipe psico-socio-pedagogiche, insegnanti, nella cui fattiva cornice operativa è stato possibile realizzare quello che hanno definito 'una importante vittoria dello Stato'". Barreca ha trovato un lavoro stabile in una azienda nella provincia di Roma dove e' stato assunto con contratto a tempo indeterminato.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa