Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: coca purissima a Milano, 210 anni per esponenti clan

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: coca purissima a Milano, 210 anni per esponenti clan

Milano. Condanne per un totale di circa 210 anni di carcere e la confisca di 1 milione e 150 mila euro in contanti, di un lingotto in oro da oltre un chilo e di una villa con due box a Trezzano sul Naviglio. Si è concluso così, davanti al gup Giusy Barbara, il processo con rito abbreviato nei confronti di un'associazione di narcotrafficanti composta prevalentemente da calabresi vicini al clan di 'ndrangheta dei "Ruga-Loiero-Metastasio" e che a Milano aveva una delle principali piazze di smercio di un tipo di cocaina purissima denominata 'Z1' importata da Olanda e Brasile. Tra le 24 pene inflitte la più bassa è di 2 anni e 8 mesi mentre le più alte riguardano Vincenzo Loiero, 18 anni e mezzo, e i suoi fratelli Giovanni e Cosimo, entrambi 18 anni, e Raffaele, 16 anni e 4 mesi. I quattro, accusati di essere alla guida dell'associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti, sono figli del boss Nicola. Uno di loro è pure già stato condannato per mafia. Il giudice ha poi assolto 10 persone, accolto il patteggiamento di una, e ne ha rinviate a giudizio 12 (tutte con ruoli minori). Per loro il processo si aprirà il prossimo 12 dicembre alla sesta sezione penale del Tribunale. Per tre indagati il procedimento è sospeso perché sono irreperibili. Tra i condannati nel procedimento relativo solo a reati di droga, ci sono esponenti di diverse famiglie delle Calabria come i Morabito, i Bruzzaniti o i Crea.

Il gup Barbara, che depositerà le motivazioni entro 60 giorni, ha condannato anche Andrea Giorgi (8 anni e 4 mesi), originario di San Luca e che per gli investigatori sarebbe parente di alcuni degli autori della strage del 2007 a Duisburg, in Germania. L'inchiesta, che ha portato a una serie di arresti, è partita nel maggio 2011 dopo l'incendio dell'auto di uno spacciatore che aveva un debito per una partita di cocaina. Dal rogo della vettura in zona Garibaldi, a Milano, i carabinieri hanno ripercorso tutta la filiera fino a individuare l'organizzazione. Nel giugno 2012 era stato scoperto a Settimo Milanese un deposito/raffineria con 180 chili di 'polvere bianca' e 230 chili di sostanze da taglio. Allora finì in cella Cosimo Andrea Scarano, 38 anni, detto "U baruni", il quale con le sue dichiarazione ha dato un notevole contributo alle indagini, spiegando che il traffico di cocaina sarebbe avvenuto tra il 2008 e il 2012. Il gruppo, secondo le rivelazioni del pentito poi accertate dalle indagini, si muoveva tra Milano, Settimo Milanese, Trezzano sul Naviglio e Monasterace e avrebbe piazzato la droga anche a Roma, Piemonte, Campania oltre che in Calabria. Nel 2016 sono state eseguite sei ordinanze di custodia cautelare in carcere, delle quali tre nei confronti di Vincenzo, Cosimo e Giovanni Loiero. Altre persone coinvolte nell'inchiesta erano già detenute per altre vicende. Qualche mese fa la Dda milanese ha chiesto il processo per una cinquantina di imputati.

www.lametino.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MORTE DEI PASCHI

MORTE DEI PASCHI

by Franco Fracassi, Elio Lannutti

La vicenda che ruota intorno al Monte dei...

FIUMI D'ORO

FIUMI D'ORO

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

10 luglio 1973: viene rapito a Roma John...


IL CASO DAVID ROSSI

IL CASO DAVID ROSSI

by Davide Vecchi

Le ultime ore di vita di David RossiLa...

UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

by Giacomo Cacciatore

Questo libro racconta la vera storia della scomparsa...


CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...

DALLA CHIESA

DALLA CHIESA

by Andrea Galli

Giovanissimo incursore durante la Seconda guerra mondiale, dopo...


UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia



ho ucciso giovanni falcone homeSaverio Lodato

HO UCCISO
GIOVANNI FALCONE

La confessione
di Giovanni Brusca