Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Video - De Raho: ''Tra le cosche del Reggino vige la pace''

Rassegna Stampa

Video - De Raho: ''Tra le cosche del Reggino vige la pace''

de raho intoccabiliPer il procuratore capo di Reggio le consorterie fanno affari insieme. Intervista in esclusiva rilasciata per “Gli Intoccabili”, il programma condotto da Klaus Davi in onda su LaC

«La Calabria, in particolare la Provincia di Reggio Calabria è il luogo dove ha sede "La Provincia", "Il Crimine", questo organismo di vertice della 'ndrangheta. Le nostre indagini evidenziano come cosche della jonica operino in collaborazione con quelle della tirrenica e con uomini delle varie cosche della città di Reggio Calabria. Gli affari li fanno assieme. Oggi una guerra fra cosche non è pensabile. La 'ndrangheta è forte perché ha avuto l'intelligenza al profitto ancor prima della strategia di alleanze. Dai quadri indiziari raccolti mi pare ci sia una pacificazione generale».

È quanto dichiarato dal Procuratore Capo di Reggio Calabria, intervistato da Klaus Davi nel corso del programma “Gli Intoccabili”, prodotto dall'emittente calabrese LaC.



«I rapporti fra cosa nostra e 'ndrangheta sono sempre stati di cointeressenza. Si sono sempre sostenuti reciprocamente. La stessa 'ndrangheta – ha continuato De Raho - quando nel periodo stragista successivo alle stragi di Falcone e Borsellino, viene invitata inizialmente dice sì, poi dice no; ma i rapporti, da allora ad oggi sono proseguiti. È probabile che Riina sia venuto ad Archi a incontrare Tegano, ma non solo: i vertici di cosa nostra, sono venuti qui in Calabria, così come i vertici della 'ndrangheta sono andati in Sicilia. I rapporti sono molto, molto stretti.

Nel distretto di Reggio Calabria, la massoneria, nella quale la 'ndrangheta si è infiltrata, non è la massoneria deviata. La 'ndrangheta ha avuto, oltre un decennio fa, l'intelligenza di esprimersi attraverso soggetti che potevano allacciare rapporti con il mondo dei professionisti e nello stesso momento attraverso i rapporti con loro, con gli imprenditori, con la borghesia, sono riusciti ad esprimersi con persone che sono entrate nella massoneria. Non si parla della massoneria deviata, si parla della massoneria. La risposta del GOI resta riservata perché fa parte delle indagini. È chiaro che nel territorio si comincia a dubitare di tutti».

lacnews24.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa