Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: nuovo sequestro armi nella Locride, 1 arresto

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: nuovo sequestro armi nella Locride, 1 arresto

Reggio Calabria. Armi, munizioni e polvere da sparo sono state sequestrate dai Carabinieri del gruppo di Locri con il supporto dei loro colleghi dello Squadrone Eliportato Carabinieri "Cacciatori" di Vibo Valentia. Si tratta del secondo, ingente rinvenimento avvenuto in pochi giorni nella Locride. I militari, che hanno anche arrestato una persona denunciandone un'altra, hanno eseguito controlli e perquisizioni personali e domiciliari nei confronti di pregiudicati inseriti nelle locali cosche di 'ndrangheta, nonche' numerosi rastrellamenti in aree "sensibili" dell'intero comprensorio locrideo con particolare attenzione, questa volta, alla zona ricadente nella vallata dell'Allaro.
I Carabinieri della Stazione di Caulonia hanno arrestato in flagranza dei reati di detenzione e porto illegale di armi comuni da sparo, munizioni e ricettazione, un 62enne del posto ed hanno denunciato per concorso negli stesi reati il figlio 31enne. Nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata presso la sua abitazione, infatti, i militari hanno rinvenuto 2 fucili retrocarica monocanna di cui uno, con relativa ottica, il cui furto era stato denunciato nel 2012 a Capriata d'Orba (AL); 2 caricatori per pistola; 7 fucili monocanna ad avancarica; 6 baionette; una pistola monocanna ad avancarica priva di matricola; 2 pistole doppia canna ad avancarica prive di matricole; numerosissime cartucce per pistola e fucile di vario calibro, circa 3 kg di ogive.

AGI

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa