Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta, preso a Valencia il latitante Antonio Gallace

Rassegna Stampa

'Ndrangheta, preso a Valencia il latitante Antonio Gallace

polizia web4Ricercato da quattro anni, è stato fermato all'aeroporto iberico da agenti della polizia di Roma e da quelli spagnoli. A tradirlo i festeggiamenti per il compleanno

Roma. Gli agenti della polizia di Stato della squadra mobile di Roma, del servizio centrale operativo e personale della polizia spagnola, hanno arrestato nella tarda serata di ieri (ma la notizia è stata diffusa solo stamani) all'aeroporto iberico di Valencia, Antonio Gallace, 46 anni, latitante da quattro anni.

Gallace, considerato tra i vertici dell'omonima famiglia di 'ndrangheta originaria di Guardavalle (Catanzaro), da molti anni operante nel litorale meridionale romano, ad Anzio, Ardea e Nettuno, nel 2012 era stato condannato in via definitiva a cinque anni di detenzione dal Tribunale di Milano per estorsione e detenzione illegale di armi, e dallo stesso anno era latitante. A suo carico la Procura generale di Milano, su impulso della squadra mobile di Roma, aveva emesso un mandato di arresto europeo.

L'uomo in passato era finito nelle indagini sulle infiltrazioni della 'ndrangheta nell'entroterra milanese, dedita in particolare al commercio di droga proveniente dalla Spagna e dal Sud America, nonché a numerosi incendi dolosi avvenuti nel corso del 2010 e del 2011 ai danni di attività commerciali nel comune di Pieve Emanuele (Milano).

Tradito dalla festa di compleanno. Ad incastrare Gallace sono stati i festeggiamenti per il suo compleanno, in programma domani. Gli investigatori hanno capito che i familiari lo avrebbero raggiunto in Spagna per la ricorrenza. Quando hanno accertato che i parenti erano partiti dall'aeroporto di Bergamo diretti a Valencia, gli agenti hanno trasmesso le indicazioni agli investigatori romani presenti a Valencia insieme alla polizia spagnola. Alle 20.30 è stato individuato un uomo somigliante al ricercato giungere in aeroporto a bordo di un'auto. Bloccato dalla polizia, Gallace ha confermato la sua identità e non ha opposto resistenza all'arresto.


repubblica.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa