Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Calabria, 'ndrangheta: 10 arresti a San Ferdinando. Confermata ingerenza in gestione del Comune

Rassegna Stampa

Calabria, 'ndrangheta: 10 arresti a San Ferdinando. Confermata ingerenza in gestione del Comune

san-ferdinando-rc-viale-autonomia2 luglio 2015
Le accuse: associazione di tipo mafioso; concorso in detenzione e porto in luogo pubblico di armi da fuoco anche da guerra e clandestine; traffico di droga

È di dieci arresti il bilancio di un'operazione contro la 'ndrangheta svolta durante la notte dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria. Le accuse, per le persone finite in carcere, sono associazione di tipo mafioso, concorso in detenzione e porto in luogo pubblico di armi da fuoco anche da guerra e clandestine, concorso in detenzione, vendita e cessione di ingenti quantitativi di sostanza stupefacente e concorso in danneggiamenti aggravati dalle modalità mafiose.

L'operazione - chiamata "Eclissi 2" e naturale prosecuzione della vasta ed articolata operazione "Eclissi", conclusa nell'ottobre 2014 - ha fatto ulteriore luce sugli interessi criminali ed economici della 'ndrangheta di San Ferdinando (Reggio Calabria) in cui operano le `ndrine dei "Bellocco-Cimato" e "Pesce-Pantano".

Le complesse ed articolate attività investigative hanno consentito di confermare la pressante ingerenza delle logiche mafiose anche all`interno del comune di San Ferdinando dove, già nell'ottobre scorso vennero arrestati il sindaco Domenico Madafferi e il vice sindaco Santo Cieli, ed oggi è stata ripristinata la custodia cautelare in carcere in capo ad un ex consigliere comunale a cui è contestato il reato di associazione mafiosa.

rainews.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa