Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Legalità: in Calabria sono 1.800 i beni confiscati a mafia

Rassegna Stampa

Legalità: in Calabria sono 1.800 i beni confiscati a mafia

A Cosenza incontro su esperienze gestione e riutilizzo strutture
14 aprile 2015
Cosenza
. Sono circa 1.800 i beni confiscati in Calabria alla criminalità organizzata, di cui 1.650 sono immobili e 600 assegnati ai comuni ma non utilizzati. Solo 71 sono quelli gestiti dal terzo settore. E' quanto emerge dai dati incrociati dell'Associazione Libera e dell'Agenzia per i beni confiscati.

I dati sono stati illustrati a Cosenza nel corso di un incontro svoltosi nella sede di Unindustria sulle esperienze di gestione e riutilizzo dei beni confiscati per l'inclusione sociale, lo sviluppo e la coesione territoriale.

La provincia con più beni confiscati e in uso è Reggio Calabria, mentre la provincia con meno beni utilizzati è quella di Vibo Valentia, dove solo un immobile su 90 è affidato al terzo settore.

Il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, ha evidenziato che "c'è anche un problema di diffidenza nell'utilizzo dei beni, che può essere superato se le istituzioni prestano particolare attenzione a questo aspetto. Lo Stato gioca la propria credibilità sull'utilizzo dei beni e i problemi vanno affrontati e risolti affinché le associazioni si sentano sicure nel farne richiesta e nell'utilizzarli".

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa