Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria Il pentito in aula: “Una ’ndrina in ogni centro, fino a Savona”

Rassegna Stampa

Il pentito in aula: “Una ’ndrina in ogni centro, fino a Savona”

collegio-processo-imperia'Ndranrgheta, dichiarazioni choc in tribunale a Imperia al processo «La Svolta»
da lastampa.it - 25 aprile 2014
«La ’ndrangheta in Liguria, signor presidente? C’è una ’ndrina in ogni centro da Ventimiglia a Savona. Solo che in Calabria il metodo per fare “business” è legato alla violenza con intimidazioni, attentati, pestaggi e omicidi. Qui al Nord, invece, si è sempre usato l’accordo per esempio per gli appalti: il fine è lo stesso, ma i mezzi sono diversi».  

Sono alcune delle dichiarazioni del pentito Gianni Cretarola che anche ieri ha deposto in aula a Imperia nell’ambito del processo «La Svolta» che vede alla sbarra una decina di presunti affiliati alla ’ndrangheta imputati di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Dichiarazioni choc soprattutto perché chiamano in causa «dall’interno» anche zone, come il Savonese, dove la portata della presenza ’ndranghetista è stata spesso sottovalutata. Ne dà atto, a pagina 582, la penultima relazione annuale (2013) della Direzione Nazionale Antimafia: «La mancanza di procedimenti della Direzione distrettuale antimafia per i reati di stretta competenza potrebbe nel caso della provincia di Savona indurre anche per il periodo in esame a tranquillizzanti conclusioni. In realtà qui, come nel resto del territorio del distretto, le indagini hanno evidenziato presenze ed attività criminali rilevanti riconducibili a soggetti legati alle cosche calabresi e presenti sul territorio ormai da anni».  

Viene citata la presenza di «nuclei familiari storici legati alla criminalità organizzata di matrice calabrese: tra gli altri la famiglia Gullace nonché quella degli Stefanelli originari di Oppido Mamertina», i Fameli con l’operazione Carioca che vede «come principale indagato» Antonio Fameli, definito «il personaggio principale del panorama criminale del Savonese». Non manca, a pagina 394, un riferimento ai Fotia per le «cointeressenze nel settore degli appalti pubblici» con il «cartello capeggiato (su Genova) da Gino Mamone». In tutto, per Savona, 4 citazioni su 849 pagine di rapporto.  

L’ultima relazione (2014) della Dna, a proposito di Savona, riporta 3 citazioni su 950 pagine: via tutti i nomi citati l’anno precedente, ad eccezione di Fameli: l’operazione Carioca è un esempio di come, nonostante l’assenza di procedimenti di competenza della Dda, «le indagini della locale Procura in ordine a reati sintomatici» hanno evidenziato «presenze ed attività criminali rilevanti riconducibili a soggetti legati alle cosche calabresi».

Tratto da: lastampa.it

In foto: il collegio del processo in corso a Imperia

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa