Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta, arrestato Matacena. L'ex deputato era latitante a Dubai

Rassegna Stampa

'Ndrangheta, arrestato Matacena. L'ex deputato era latitante a Dubai

matacena-amedeo29 agosto 2013
Reggio Calabria. I carabinieri hanno arrestato a Dubai l'ex deputato di Forza Italia, Amedeo Matacena, latitante dallo scorso mese di giugno, quando la pena a 5 anni e 4 mesi di reclusione, per concorso esterno in associazione mafiosa era diventata definitiva. L'arresto - di cui ha dato notizia il Quotidiano della Calabria - è avvenuto a Dubai ed è stato effettuato dalla Sezione catturandi del nucleo investigativo dei carabinieri di Reggio Calabria e dall'Interpol. I militari erano sulle tracce dell'ex politico già da qualche giorno e ieri sera hanno effettuato il blitz decisivo.

Secondo le informazioni trapelate, Matacena è stato individuato dopo che gli investigatori hanno monitorato un volo di rientro dalle Seychelles. Si dovrà adesso valutare la posizione degli Emirati Arabi, paese al quale l'ex deputato potrebbe chiedere asilo politico per evitare l'espulsione. Matacena si era reso irreperibile da giugno, quando i carabinieri sono andati a casa a notificargli l'ordine di arresto. Formalmente la sua residenza è a Montecarlo ma ha sempre vissuto in Italia.

La Cassazione, nelle motivazioni della sentenza, aveva riconosciuto che l'ex deputato (eletto nel 1994 e nel 2001) aveva favorito consapevolmente la cosca dei Rosmini. "Evidentemente non si può stringere un accordo con una struttura mafiosa - avevano scritto i giudici della quinta sezione penale -, se non avendo piena consapevolezza della sua esistenza e del suo modus operandi. Matacena era stato difeso senza successo da Franco Coppi e dall'ex Guardasigilli Alfredo Biondi. Era stato condannato anche all'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

repubblica.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa